menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto comitato Settecamini e dintorni

Foto comitato Settecamini e dintorni

Settecamini, ennesima ondata di furti. Il comitato: “Le ronde l’unica alternativa”

Notte di furti tra giovedì e venerdì alle auto e alle abitazioni. I cittadini continuano a reclamare sicurezza

Nella notte tra giovedì e venerdì una nuova ondata di furti ai garage e alle case ha messo in ginocchio il quartiere. Siamo a Settecamini, periferia del IV Municipio, dove da tempo i cittadini chiedono maggiore sicurezza e più tutela. “Organizzare le ronde ci sembra l’unica soluzione possibile considerata l’assenza delle istituzioni” ha detto al nostro giornale Michela Esposito, presidente del comitato Settecamini e dintorni. 

Furti alle auto e ai garage da via Montemanno a via Cerchiara

Una sorpresa amara ha accolto i cittadini di Settecamini al loro risveglio nella mattina di venerdì quando hanno scoperto vetri infranti alle loro auto anche nei garage. I furti si sono verificati nelle abitazioni tra via Cerchiara, via Montemanno, viale Bertolucci e viale Stefano D’Arrigo. “La nostra esasperazione cresce ogni giorno di più difronte a questi episodi – ha continuato Esposito che non ha escluso – Ad oggi la soluzione più fattibile ci sembra l’avvio delle ronde, se non ci pensa il municipio alla nostra sicurezza ci penseremo da soli”. Infine l’invito: “Continuate a denunciare i furti”. 

Dal comitato l'idea delle ronde

Risale allo scorso 20 febbraio l’ultima denuncia da parte dei cittadini del quartiere che anche in quella occasione erano alle prese con la conta dei furti: i ladri erano entrati in azione in pieno giorno svaligiando due appartamenti tra le zone di via Montamanno e viale Stefano D’Arrigo. Nei mesi precedenti, invece, in un’unica notte, erano stati presi d’assalto molti negozi del quartiere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento