TiburtinoToday

Consultorio a Settecamini, dopo il sopralluogo si spinge per la riapertura

Il consultorio di via Rubelia è stato chiuso per motivi ancora sconosciuti nel giugno del 2015. Le associazioni e il Municipio insieme per raggiungere lo scopo

Settecamini quartiere di Roma, Crescere Insieme e Forno Casale. Sono queste le associazioni che hanno chiesto e ottenuto un incontro con l'istituzione municipale per chiedere chiarimenti sulla riapertura del consultorio di Settecamini. La struttura di via Rubelia è stata chiusa nel giugno del 2015, dall'avviso comparso quel giorno non si avevano notizie in merito alla riapertura ne motivazioni sulla chiusura. Un servizio negato che ha portato una serie di disagi per i cittadini che sono stati costretti a rivolgersi ad altre strutture con l'inevitabile conseguenza di un aumento dell'utenza nei centi di Pietralata e San Basilio.

Le associazioni

"La chiusura del consultorio - ha commentato Michela Esposito dell'associazione Settecamini Quartiere di Roma - ha chiaramente avuto ripercussioni sul territorio perché siamo stati costretti ad andare in altri quartieri". E così ha spiegato: "Per la prevenzione oncologica femminile e per i vaccini ai bambini fino a tre anni ci rechiamo a Pietralata, per i bambini invece da zero a tre anni a San Basilio". A questo ha aggiunto: "Riaprire il consultorio è importante, così abbiamo messo insieme delle realtà e ci stiamo adoperando anche con le istituzioni". 

Infatti, le associazioni hanno sottoposto al Municipio la problematica e in seguito ad un sopralluogo da parte dell'istituzione sono state convocate per essere messe al corrente di quanto sta avvenendo. Sulle motivazioni della chiusura, però, ad oggi non si ha ancora alcuna spiegazione, l'aspetto più importante è che c'è una compartecipazione tra municipio e associazioni perché il consultorio riapra. 

Il municipio

"E' stato effettuato un sopralluogo - ha spiegato a Roma Today Germana Di Pietro, presidente della commissione politiche sociali - e continueremo a fare solleciti per favorirne la riapertura in tempi brevi, soprattutto per evitare disagi agli utenti". Alla riapertura tornerà attiva, in primis, la sezione relativa alla somministrazione dei vaccini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento