TiburtinoToday

Municipio IV: la nuova caserma dei carabinieri avrà sede al Tecnopolo

Intanto una stazione mobile e pattuglie h24 in attesa del trasferimento definitivo

“La stazione dei carabinieri di Settecamini non andrà via”. Ad annunciarlo è la presidente del Municipio IV Roberta Della Casa a seguito di numerose polemiche che si sono innescate sul territorio. Un territorio che grida vendetta ma soprattutto sicurezza: tanti gli appelli provenienti dai diversi quartieri del Tiburtino proprio per chiedere un maggiore controllo del territorio.

È stato per questo che la “chiusura” della stazione dei carabinieri a Settecamini, l’unica presente sul territorio, ha suscitato rabbia e preoccupazione. Così tanta che non sono mancate iniziative popolari come quella avviata a Parco Tibur dove un gruppo di cittadini ha iniziato una raccolta firme per chiedere il trasferimento della sede dell’arma in via Cerchiara.

Alla vigilia dei lavori di manutenzione che interesseranno la struttura di via Rubellia, abbiamo raggiunto la presidente Della Casa per capire se effettivamente il rischio di un trasferimento “fuori municipio” fosse una reale possibilità come temuto da molti cittadini. “Nel momento in cui abbiamo stanziato i fondi necessari ai lavori, ci siamo incontrati con i carabinieri e abbiamo proposto loro diverse soluzioni – ha spiegato – quella risultata più congeniale è stata l’individuazione di un immobile all’interno del Tecnopolo”. La minisindaca ha specificato:

“Se non è possibile un passaggio contestuale abbiamo trovato un accordo, ovvero una stazione mobile sul territorio che riceve le istanze dei cittadini e pattugli operative h24 a sorvegliare il territorio”. A questo ha aggiunto: “I carabinieri timbreranno presso la caserma di Guidonia e porteranno lì le loro cose finché non sarà adeguata l’immobile al Tecnopolo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi, un trasferimento di “cose” e non di uomini quello annunciato da via Tiburtina 1163. Della Casa ha poi concluso: “Stiamo lavorando alacremente con il gabinetto della sindaca per garantire decoro all’arma e sicurezza al territorio”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento