TiburtinoToday

Case Rosse, dopo i furti ripristinato il sistema dall’allarme all’asilo nido. I genitori: "Vogliamo le grate"

La scuola di via Guglielmo Iozzi era stato oggetto di tre furti in sole due settimane, tra i genitori rabbia e preoccupazione

Tre furti in sole due settimane: all’asilo nido di via Guglielmo Iozzia, a Case Rosse, i ladri per giorni hanno depredato la struttura derubando vestitini, scarpe e oggetti vari. Immediata la reazione dei genitori e degli insegnanti ma anche del comitato di quartiere Parco Tibur: tutti insieme, hanno preteso sicurezza per i bambini, a cominciare dal ripristino dell’antifurto. 

Ripristinato il sistema d'allarme all'asilo nido "Il giardino degli aranci"

“Il sistema d’allarme è fuori uso” raccontavano i genitori dei piccoli al nostro giornale all’indomani del furto, lanciando un appello alle istituzioni, al municipio ma anche alla sindaca perché intervenisse in tempi brevi. Nello specifico le richieste miravano alla tutela dei bambini e quindi non solo al ripristino del sistema d’allarme ma anche a un collegamento dello stesso con una centrale di polizia, infine, l’apposizione delle grate. “Il sistema d’allarme è stato collegato alla sala operativa della polizia locale – ha detto a Roma Today Stefano Rosati, assessore alla scuola del parlamentino di via Tiburtina – Adesso stiamo valutando la fattibilità tecnico/economica per installare le grate”. Nella giornata di martedì c’è già stato un sopralluogo del tecnico per individuare i lavori e i relativi costi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I genitori: "Vogliamo le grate, non ci fermiamo fino a quando non accadrà"

I genitori, nonostante l’entusiasmo per i primi passi verso la messa in sicurezza della scuola, non si ritengono ancora completamente soddisfatti: “Guardiamo in maniera positiva gli sviluppi degli ultimi giorni ma alle finestre vanno messe le grate, o oggetti simili dalla medesima funzione, e non ci fermeremo fin quando questo non accadrà” hanno detto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento