menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torraccia: al Miglio d’arte il roseto in ricordo delle vittime del Covid-19. Sarà inaugurato in primavera

A delimitare l’area è stata posizionata una staccionata, il Comune ha completato l’opera e ripristinato la pavimentazione

Al ‘Miglio d’arte’ è stata ultimata anche l’area destinata al roseto che sarà inaugurato in primavera. Impegnati nella realizzazione dell’opera gli attivisti e i volontari di Torraccia che hanno promosso l’istituzione della galleria d’arte a cielo aperto. Intanto, il Comune ha provveduto a ultimare i lavori di recinzione e ripristinare la pavimentazione.

Non solo una barriera antirumore lunga circa un chilometro colorata da murales realizzati dagli artisti della scuderia di Franco Galvano ‘Arte e città a colori’. Dopo l’arrivo della statua di Fabrizio Moro (più volte vandalizzata ma tornata sempre al suo posto) e le sculture su tronchi, al ‘Miglio d’arte’, che ha accolto espressioni artistiche tra le più disparate, si aggiunge un nuovo tassello: un roseto che sarà inaugurato in primavera.

“A Torraccia c’è un roseto composto da 140 piante in ricordo delle vittime del Covid-19 e del personale medico sanitario impegnato nel contrasto al virus” ha annunciato l’assessora all’ambiente della giunta Raggi, Laura Fiorini dalle sue pagine FB. Un progetto a cui gli abitanti del quartiere, con in testa Giuseppe Corbellini, lavoravano da tempo. Un progetto ambizioso quello del ‘Miglio d’arte’ che non smette mai di stupire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento