TiburtinoToday

Torraccia, al “Miglio d’arte” arriva Fabrizio Moro

La statua di Fabrizio Moro non sarà l'unica opera ad arricchire l'area della barriera antirumore

L'artista con Fabrizio Moro - Foto di Domenico Rispoli

Non solo arte muraria: a Torraccia anche la scultura inizia a ritagliarsi un posto di tutto rispetto lungo il “Miglio d’Arte” realizzato in buona parte dagli artisti della scuderia di “Arte e città a colori” di Franco Galvano. Nei giorni scorsi, è stata scoperta un’opera annunciata ma tenuta riservata che prima ancora di essere inaugurata ha anche subito un atto vandalico. Un episodio che non ha fermato l’artista e neppure gli organizzatori, così grazie alla tenacia di tutti a Torraccia è arrivata la statua di Fabrizio Moro che nel vicino quartiere San Basilio è nato e vi ha trascorso parte della sua vita. 

La statua a grandezza naturale è stata prima vandalizzata poi ripristinata dall'artista 

A lasciare la firma lungo il “Miglio d’arte” questa volta è Domenico Rispoli, un artista di soli 25 anni cresciuto a pane e arte che finalmente ha potuto coronare il suo sogno: realizzare a grandezza d’uomo la statua del cantautore romano: “Fabrizio è stato molto felice della mia scelta” ha confessato Domenico al nostro giornale. “Avevo letto dell’iniziativa a Torraccia e ho contattato gli organizzatori, hanno accettato la mia offerta: realizzare una statua in microresina di Moro alta due metri” ha aggiunto. 
Domenico ha avviato i lavori a gennaio ma per un periodo ha lasciato l’opera: “Avevo smesso di credere di poterci riuscire fino a quando non ho ascoltato una delle ultime canzoni di Fabrizio Moro e così ho continuato a scolpire l’opera”. Avvolta in un telo di plastica, la statua è stata lasciata al “Miglio d’arte” in attesa dell’inaugurazione, auspicando anche la presenza di Fabrizio Moro ma proprio mentre si ultimavano i preparativi la statua è stata parzialmente vandalizzata. Domenico, è giunto a Roma da Benevento e ha ultimato il lavoro. Nei giorni scorsi l’opera è stata finalmente “scoperta” tra la gioia e la soddisfazione dell’artista, in primis e dell’intero quartiere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre statue saranno collocate al “Miglio d’arte”

Quella di Fabrizio Moro non sarà la sola statua ad essere posizionata nei pressi della barriera antirumore: “Siamo già in contatto con un liceo artistico e con un’associazione che si batte contro le discriminazioni di genere – ha spiegato ai nostri taccuini Giuseppe Corbellini che insieme a Franco Galvano è ideatore dell’opere – Siamo dispiaciuti per l’atto vandalico perché l’inaugurazione è slittata, se fosse avvenuta prima anche Fabrizio Moro avrebbe partecipato”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento