rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
San Basilio San Basilio / Via Siro Solazzi

Torraccia, nei locali di via Solazzi il primo centro antiviolenza familiare del Municipio. Al via il bando

M5s: “L'obiettivo è offrire consulenza e sostegno alle donne vittime di violenza, e ai loro figli, residenti o domiciliate nel nostro territorio”

A partire dal prossimo luglio, i locali di via Siro Solazzi di Torraccia diventeranno lo spazio dedicato al primo centro antiviolenza familiare del Municipio IV. Il bando, pubblicato nei giorni scorsi, scadrà alle ore 12.00 del 4 marzo ed è rivolto ad associazioni e organizzazioni che dovranno svolgere specifici servizi, dal front office alla realizzazione di attività a sostegno delle donne vittime di violenza. 

Il progetto ha validità annuale, a partire da luglio

Il progetto del centro antiviolenza familiare di via Siro Solazzi, annunciato dalla minisindaca Roberta Della Casa già nel gennaio dello scorso anno attraverso il nostro giornale (qui la notizia), ha validità annuale. In questo arco di tempo, la società o l’organizzazione vincitrice dovrà garantire apertura almeno cinque giorni a settimana, essere reperibile h24, fornire assistenza psicologica e legale, dare supporto ai figli testimoni di violenza e orientare al lavoro e all’autonomia lavorativa. 

M5s: "Istituire centri antiviolenza è un obiettivo che perseguiamo fortemente"

“L’istituzione del Centro Antiviolenza è uno degli indirizzi politici e degli obiettivi fortemente voluti dal Movimento 5 Stelle di questo territorio – ha detto al nostro giornale Germana Di Pietro, presidente della commissione politiche sociali del tiburtino – Il Comune sta lavorando incessantemente in sinergia con i Municipi della Capitale per  realizzare ulteriori interventi in favore delle donne vittime di violenza a dimostrazione che questo è un tema molto sentito dalla politica a 5 Stelle”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torraccia, nei locali di via Solazzi il primo centro antiviolenza familiare del Municipio. Al via il bando

RomaToday è in caricamento