San Basilio San Basilio / Via Luigi Gigliotti

San Basilio e le strisce pedonali invisibili, dal comitato: “Incroci pericolosi”

Il comitato presenterà al Municipio le richieste più urgenti per la riqualificazione del quartiere

A San Basilio non esistono le strisce pedonali se non in via Fabriano, di recente riqualificazione. L’intero quartiere è sprovvisto di attraversamenti in sicurezza perché le strisce bianche sono completamente sparite dalle strade. “Passare da un lato all’altro della via è diventato ancora più pericoloso e difficile” ha detto ai nostri taccuini Emilia del comitato popolare San Basilio. 

Da via Gigliotti fino alla piazza della balena

Non solo tra le strade adiacenti le “case” (i lotti delle abitazioni popolari) ma anche nei pressi di piazza della balena. Da via Gigliotti, a via Tranfo e via Mechelli, fino all’incrocio con la Nomentana, le strisce pedonali sono scomparse o si vedono a malapena. In via Mechelli, inoltre, in uno dei box vuoti sotto le “case”, è stato aperto un centro popolare molto frequentato dai bambini del quartiere e anche unica alternativa alla strada: gli attraversamenti in quest’area sono resi ancora più difficili dall’illuminazione a singhiozzo dei lampioni in strada. 

Il comitato popolare prepara la lista degli interventi da chiedere in municipio

“Siamo intenzionati a portare le nostre istanze in municipio – ha detto ancora Emilia – I nostri bambini, gli anziani che vivono qui, hanno il diritto di attraversare le strade in sicurezza. In alcuni tratti ci sarebbe bisogno anche di installare dossi artificiali per fare in modo che le auto che sfrecciano a grande velocità possano rallentare almeno in prossimità di luoghi sensibili”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio e le strisce pedonali invisibili, dal comitato: “Incroci pericolosi”

RomaToday è in caricamento