TiburtinoToday

San Basilio: apre lo sportello di ascolto sociale per combattere anche la tossicodipendenza

La nuova attività del Centro popolare San Basilio. Angelilli: “Proviamo a costruire un altro modello di città”

Alessandro al Centro Popolare San Basilio

I locali di via Gigliotti diventano anche un luogo di ascolto per i residenti del quartiere su varie tematiche ma a San Basilio apre soprattutto il primo sportello sociale per combattere la tossicodipendenza. Alessandro, responsabile del nuovo progetto avviato nella mattina di martedì ha spiegato a Roma Today: “Vogliamo far capire ai ragazzi che c’è un’alternativa alla droga”.

Era giugno del 2016 quando un gruppo di giovani di San Basilio ha deciso di far rivivere uno dei tanti box abbandonati delle case popolari di via Gigliotti: ha alzato la serranda e ha iniziato a fare attività. Dall’aiuto compito, ai laboratori per bambini, passando per la pulizia del parco e tentato di ripristinare il decoro lungo la strada. Tante fino ad ora le iniziative ‘dal basso’ che il centro popolare ha realizzato per il quartiere.

L’ultima iniziativa è quella di uno sportello sociale che ascolti le persone e che possa essere anche il primo ‘step’ per chi vuole liberarsi dalla droga. Ad occuparsene è Alessandro, specializzato nell’ambito del sociale vanta una lunga storia di attivismo nel volontariato. È lui a spiegare: “Lo sportello sarà aperto una volta a settimana, per ora. Vogliamo essere il primo contatto per chi vuole uscire dal tunnel della droga per spiegare quale percorso bisogna affrontare e che, di certo, la strada non è facile”. Alessandro ascolterà, oltre che i diretti interessati, anche le mamme, i padri e perché no i figli di chi vive situazioni di disagio. “Venendo qui mi ha colpito molto non trovare un sert in un territorio così grande – ha detto – Vogliamo far capire che un’alternativa c’è”.

“I quartieri della periferia hanno bisogno di una riqualificazione dal basso che parta dalle reali necessità ed esigenze delle persone che ci abitano – ha aggiunto Davide Angelilli, tra i responsabili del Centro Popolare - In questo senso, lo sportello di ascolto sociale è un altro tassello del progetto del Centro popolare San Basilio, che punta precisamente a costruire ascolto, dialogo, partecipazione popolare come strumenti per migliorare la vita nei nostri territori”. Ha concluso: “Dove il centrodestra e il centrosinistra hanno fatto il deserto, tante esperienze popolari come la nostra provano a costruire un altro modello di città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento