San Basilio San Basilio

Rapina a San Basilio: la titolare si difende, lo mette in fuga e lo fa arrestare

L'uomo è entrato mentre la complice l'aspettava in macchina, nel negozio una ragazza di 19 anni che gli si è opposta e ha preso poi il numero di targa. Presi dopo un breve inseguimento

Un 50 enne e una 31 enne sono stati arresti per rapina aggravata in concorso, ricettazione, evasione e inosservanza delle prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale.

Lui infatti era agli arresti domiciliari, mentre lei era sorvegliata speciale e, in questa già delicata situazione, hanno commesso una rapina a San Basilio.
I fatti risalgono al pomeriggio di ieri quando l’uomo è entrato sicuro di sé all’interno di un negozio di abbigliamento, a San Basilio, gestito da una cittadina cinese di 19 anni e dopo essersi recato spedito alla cassa ha preso il computer portatile che era riposto sul banco e ha tentato dileguarsi, ma è stato affrontato dalla titolare del negozio che dopo una colluttazione è riuscita a metterlo in fuga. Prima di lasciare l’esercizio il rapinatore è riuscito ad arraffare dalla cassa 40 Euro per poi entrare in un’auto, risultata rubata, dove vi era ad attenderlo la complice.

La 19enne per nulla scoraggiata è riuscita ad annotare la targa della vettura e a dare l’allarme al 112. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno fatto scattare immediatamente le ricerche in zona rintracciando e individuando l’autovettura dei rapinatori. A seguito di un breve inseguimento il 50enne, dopo aver fermato la corsa dell’auto è sceso proseguendo la fuga a piedi, riuscendo a far perdere la proprie tracce mentre la complice, è stata arrestata dai militari. A seguito della perquisizione la donna è stata trovata in possesso della refurtiva, restituita alla vittima della rapina, e di uno spadino. Dai successivi accertamenti i Carabinieri sono risaliti all’identità dell’uomo e sono andati ad attenderlo sotto casa. Alla vista dei militari l’uomo ha tentato nuovamente la fuga ma è stato bloccato e arrestato. Entrambi saranno processati con rito direttissimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a San Basilio: la titolare si difende, lo mette in fuga e lo fa arrestare

RomaToday è in caricamento