San Basilio San Basilio / Via Montecassiano

San Basilio: al parco di via Montecassiano ci pensano (ancora) i cittadini

Una colletta per acquistare il trattorino necessario alla sfalcio, dove la manutenzione è a carico dei volontari

Gli abitanti dell’area intorno al parco via Montecassiano, quattro anni fa, hanno deciso di prendersi cura dello spazio perché nessuno lo avrebbe fatto al posto loro. E nonostante avessero avanzato diverse istanze, si sono ritrovati da soli, l’uno di fianco all’altro a rendere decoroso il parco dove, insieme ai loro bambini, trascorrono del tempo. E come quattro anni fa, continuano tutt’oggi. “Siamo noi a mantenere il decoro del parco” hanno spiegato dal comitato spontaneo i cittadini al nostro giornale.

Com’era il parco nel 2018 quando per la prima volta i volontari di San Basilio si sono rimboccati le maniche? “Sporco, abbandonato e degradato. Con panchine rotte e pannelli di legno divelti, invivibile” hanno raccontato. In quell’anno, dalle pagine del nostro giornale lamentavano l’assenza delle istituzioni, spiegando come, per dare decoro all’area, si sono autotassati. E hanno continuato a farlo per anni. “Abbiamo acquistato anche un trattorino e periodicamente sfalciamo l’erba, con una colletta tra noi compriamo la benzina – hanno aggiunto – Abbiamo anche tolto gli escrementi dei cani e rimosso i rifiuti”. La solidarietà e la buona volontà fanno da collante all’azione cittadina: “Magari qualcuno che è passeggio con il cane rimuove l’erba, una mamma in giro con il passeggino sposta altre cose, un pensionato porta i sacchi neri vicino ai cassonetti, tutti facciamo qualcosa nell’indifferenza più totale dell’amministrazione”. Fino alla mattina di venerdì quando al parco di via Montecassiano, uomini del servizio giardini hanno iniziato a pulire, tagliare l’erba e perfino montare un’altalena. “Ci auguriamo che alla sindaca non salti in mente di prendersi meriti non suoi, se c’è decoro in quest’area è solo merito nostro” hanno concluso i cittadini attivi di via Montecassiano.

“A causa dell'abbandono del territorio i cittadini che hanno a cuore questo quadrante, hanno fondato un comitato, il "comitato Montecassiano" che si è preso cura dello sfalcio dell'erba, del cambio dei cestini e della sua pulizia giornaliera da cartacce e a volte anche siringhe. Un lavoro enorme fatto di collette tra le persone che lo frequentano e alcuni negozi adiacenti e di braccia e gambe cittadine che si danno da fare” ha commentato Annarita Leobruni, ex consigliera dem del Municipio IV- Personalmente sono felice che dopo aver portato l'ordine del giorno in consiglio, dopo il lavoro in commissione ambiente e tantissime interrogazioni, mail e chiamate agli uffici, l'area giochi sia finalmente a disposizione dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio: al parco di via Montecassiano ci pensano (ancora) i cittadini

RomaToday è in caricamento