Giovedì, 5 Agosto 2021
San Basilio San Basilio / Via Recanati

San Basilio, ucciso a sprangate per un debito: fermati due uomini

Due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell'omicidio del 47/enne ucciso ieri in strada nella capitale

Potrebbe esserci una svolta nelle indagini sull'omicidio commesso ieri sera a San Basilio: due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell'omicidio del 47/enne ucciso con un colpo di spranga a causa di un debito. Uno dei fermati si trova ora nella stazione dell'Arma di San Basilio - la zona dove è avvenuto il delitto -, l'altro è invece all'ospedale Pertini. I militari stanno valutando la posizione di entrambi. Secondo quanto si è appreso, nelle prossime ore il magistrato ascolterà anche il figlio della vittima, che ha assistito all'omicidio.

Ieri sera sembrava una lite per viabilità. Con il passare del tempo è venuta fuori la verità: alla base della lite che ha portato alla morte di Marco C. un credito reclamato dalla vittima nei confronti del suo assassino.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio, ucciso a sprangate per un debito: fermati due uomini

RomaToday è in caricamento