menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Basilio, ucciso a sprangate per un debito: fermati due uomini

Due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell'omicidio del 47/enne ucciso ieri in strada nella capitale

Potrebbe esserci una svolta nelle indagini sull'omicidio commesso ieri sera a San Basilio: due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell'omicidio del 47/enne ucciso con un colpo di spranga a causa di un debito. Uno dei fermati si trova ora nella stazione dell'Arma di San Basilio - la zona dove è avvenuto il delitto -, l'altro è invece all'ospedale Pertini. I militari stanno valutando la posizione di entrambi. Secondo quanto si è appreso, nelle prossime ore il magistrato ascolterà anche il figlio della vittima, che ha assistito all'omicidio.

Ieri sera sembrava una lite per viabilità. Con il passare del tempo è venuta fuori la verità: alla base della lite che ha portato alla morte di Marco C. un credito reclamato dalla vittima nei confronti del suo assassino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento