San Basilio San Basilio

Arrestato nonno-pusher a San Basilio: "La pensione non mi basta"

Il pensionato 65enne è stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Montesacro: in casa, dietro un comodino, aveva cocaina e un bilancino per le dosi da spacciare

"Lo faccio per arrotondare, spaccio perché solo con la pensione non vado avanti". Così si giustifica il pensionato romano di 65 anni arrestato per spaccio di droga a San Basilio dai Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Roma Montesacro. L’uomo, già vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, è stato fermato nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il 65enne alla vista dei Carabinieri ha iniziato a mostrare segni di nervosismo, per cui i militari hanno deciso di estendere i controlli presso il suo appartamento.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti, nascosti dietro un comodino,  ben 250 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione. Il pusher, pensionato, si è giustificato spiegando ai militari che con la pensione che percepiva non riusciva ad andare avanti e per arrotondare aveva deciso di spacciare. Portato in caserma, è stato trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo per rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il materiale rinvenuto nell’abitazione è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato nonno-pusher a San Basilio: "La pensione non mi basta"

RomaToday è in caricamento