rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
San Basilio Casal de Pazzi / Via Emilio Treves

Casal de' Pazzi, non gli danno da bere e con una spada devasta il negozio 

Voleva bere nel negozio di via Treves, al rifiuto del proprietario è ritornato armato di una spada a doppia lama e ha distrutto il locale. Poi ha aggredito con calci e pugni un dipendente

Con una spada a doppia lama ha fatto irruzione nel negozio in cui si erano rifiutati di dargli da bere e ha distrutto il locale. È successo ieri sera in via Emilio Treves a San Basilio e l'uomo,  un 32enne, cittadino romeno è stato poi arrestato dai carabinieri.

L’uomo è entrato nel negozio, gestito da un 20enne cittadino del Bangladesh, pretendendo di consumare all’interno una birra che però gli è stata negata non avendo la licenza per la somministrazione di bevande. Il romeno innervosito, è andato via. Dopo qualche minuto è ritornato, armato di una spada, come una furia e ha distrutto prima il locale, poi ha aggredito con calci e pugni un dipendente, anch’egli del Bangladesh, e successivamente colpendo il titolare del negozio.


Brandendo sempre la spada, lunga circa un metro, ha anche tentato di appropriarsi dell’incasso. Solo l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, allertati dal titolare al 112, ha scongiurato conseguenze ben peggiori. A quel punto il folle è stato ammanettato. Oltre alla spada, l’uomo aveva in tasca anche un coltello. Accusato di danneggiamento, lesioni e tentata rapina, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le vittime hanno riportato delle ferite al volto e in varie parti del corpo ma non sono in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal de' Pazzi, non gli danno da bere e con una spada devasta il negozio 

RomaToday è in caricamento