rotate-mobile
San Basilio San Basilio / Via Tiburtina, 1163

Dopo la chiusura parte la messa in sicurezza delle aree ludiche del IV municipio

Aperti i cantieri in 5 parchi pubblici del territorio

Già a luglio erano cominciate le prime chiusure fino ad arrivare al mese di agosto. Tantissime aree ludiche dedicate soprattutto ai più piccoli erano state interdette al pubblico. Una decisione che ha suscitato anche diverse polemiche visto che chi amministra il IV municipio è stato praticamente costretto a percorrere questa strada per evitare, in futuro, problemi più gravi. Purtroppo, a causa della scarsa manutenzione, giochi ed arredi urbani di decine di parchi non erano più utilizzabili. Da qui la decisione di chiuderli al pubblico in attesa, poi, di effettuare i lavori che ne consentiranno la riapertura. Da venerdì 25 agosto è iniziata la cantierizzazione di 5 aree ludiche che verranno, quindi, riconsegnate alla cittadinanza.

Polemiche

In passato Stefano Rosati, consigliere del Movimento 5 Stelle, era stato durissimo nei confronti del presidente Umberti, accusandolo di essersi reso protagonista di un “un fatto mai accaduto negli ultimi 50 anni”, ovvero la chiusura di diverse aree ludiche del territorio. Una scelta, secondo Rosati, ancor più grave alla luce della direttiva del 22 giugno scorso con la quale Umberti e l’assessora all’ambiente del IV Municipio avevano predisposto gli indirizzi per le adozioni delle aree verdi e ludiche da parte di cittadini e comitati, “ma più che un’apertura alla società civile sembra una disperata richiesta di aiuto”.

giochi_municipio_iv

Lavori terminati entro dicembre 2023

I cantieri, in alcuni casi, dureranno fino a dicembre 2023. Quattro mesi di interventi che testimoniano, di fatto, quanto fosse critica la situazione. Ad annunciare l’avvio dei lavori sono stati il presidente del IV Municipio, Massimiliano Umberti, e l’assessora alla scuola, Annarita Leobruni. “Da venerdì abbiamo iniziato la cantierizzazione delle aree giochi che avevamo interdetto prima di Ferragosto, stiamo facendo quello che avrebbero dovuto fare altri al nostro posto e che non hanno fatto – si legge in una nota - finalmente dopo le lavorazioni avremo le nostre aree giochi sicure e a norma per tutti i bambini. Siamo partiti con le prime cinque, metteremo a norma tutte le aree giochi del municipio. Un lavoro che richiederà tempo, ma che va assolutamente fatto”.

Le aree interessate

Le aree dove sono cominciati i lavori son quelle di pazza Santa Maria Consolatrice, il parco delle farfalle su via Glori, il parco di via Melandri, parco largo Ruini, su via Meuccio Ruini e parco Livio Labor di via Cesare Massini. Alla fine, saranno circa 30 le aree ludiche e 10 le aree sportive oggetto di interventi di riqualificazione. Soltanto dopo si potrà procedere, tramite bando o manifestazione di interesse, ad affidare queste aree a cittadini, associazioni o comitati di quartiere. Parliamo, infatti, di aree che solo di recente sono passate, grazie al decentramento amministrativo, sotto la gestione del IV Municipio e che, in futuro, vorrebbe darle in gestione direttamente alla società civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la chiusura parte la messa in sicurezza delle aree ludiche del IV municipio

RomaToday è in caricamento