TiburtinoToday

San Basilio, lite per un debito: ucciso in strada davanti al figlio

Ieri sera sembrava una lite per viabilità. Con il passare del tempo è venuta fuori la verità: alla base della lite che ha portato alla morte di Marco C. un credito reclamato dalla vittima nei confronti del suo assassino

Un inseguimento e poi la lite. Questa la parte finale di quanto accaduto ieri sera a San Basilio. All'incrocio tra via Casale di San Basilio e via Recanati si possono ancora scorgere i vetri, segno di quello che è stato uno degli atti finali che hanno portato alla morte del 47enne Marco C.. Una lite per viabilità si era detto ieri sera. Con il passare delle ore invece la situazione si è fatta più chiara. Quella lite è stato solo il punto finale di un diverbio nato sotto casa del futuro assassino del 47enne.

Alla base del diverbio un credito reclamato dalla vittima. Una lite in strada, parole grosse. Sembrava finita lì e invece. All'incrocio tra via casale di San Basilio e via Recanati il dramma. Prima lo scontro tra le due auto, poi la colluttazione. Volano parole grosse. E' anche intervenuto il figlio della vittima, 19 anni. A quel punto il creditore ha preso una spranga e ha sferrato un colpo violento in testa al debitore, Marco C.

La prima ricostruzione data, quella della lite per viabilità, non aveva convinto gli investigatori, anche perché non suffragata da testimonianze raccolte. La verità è venuta fuori dal figlio della vittima che dopo un'iniziale resistenza sulla versione del delitto per lite stradale, ha detto quanto realtà era accaduto. L'assassino è ora ricercato.
 

FERMATI DUE UOMINI PER L'OMICIDIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento