TiburtinoToday

Isole ecologiche al Tiburtino: Ama le annuncia e il municipio le smentisce

Sono state annunciate tre isole ecologiche sulla brochure di Ama "calate dall'alto". Il Pd all'attacco: "Cosa ha in testa il M5S?". La replica: "Il documento di Ama è sbagliato"

Isola ecologica. Immagine d'archivio

Tre le isole ecologiche indicate all’interno del piano comunale per la gestione sostenibile dei materiali post consumo nel trienno 2017-2020 che ricadono nel Municipio Roma IV. Via Jemolo, via Tamassia e via Tamassia all’incrocio con via Chiaravalle. Nella parte alta della tabella anche la scritta “aree proposte dai municipi”. Una pubblicazione questa che ha innescato una polemica di non poco conto da parte di cittadini e opposizioni a via Tiburtina 1163. Già perché tutti si sono trovati di fronte a quella che sembrerebbe una vera e propria “decisione calata dall’alto” in netto contrasto con la sbandierata “trasparenza” grillina. Corrado (Pd): “Cosa ha in testa il movimento cinque stelle?”. Pirrone (M5S): “Il documento di Ama contiene errori, le aree saranno scelte con associazioni e comitati”.

“L'annuncio della sindaca Raggi del Piano Comunale per la Gestione Sostenibile dei Materiali post consumo ha destato interesse perché nel IV municipio solo grazie all'intervento del Partito Democratico le aree, originariamente previste lo scorso anno, vennero discusse anche con i cittadini e come richiesto dal PD bocciate – ha fatto notare Nicolò Corrado, presidente della commissione trasparenza del Municipio IV -  oggi però vengono proposte, come conigli usciti dal cilindro, nuove aree che Ama presenta nei suoi documenti ufficiali come aree 'proposte dai municipi'”. Ha aggiunto: “Evidenziamo da parte del M5S del IV Municipio la totale mancanza di trasparenza e la totale incapacità di condurre un confronto vero con i cittadini, richiediamo all'Assessore all'ambiente del IV Municipio e ai responsabili di zona di Ama un confronto serio e credibile sulla questione, cosa ha in testa il movimento 5 stelle su questo tema?”. Ha concluso: “Inoltre l'Assessore all'Ambiente del IV Municipio aggrava la situazione affermando che a suo dire le aree non sarebbero state individuate mentre i documenti di cui si parla sono gli allegati alla delibera della giunta capitolina dello scorso 30 Marzo”.

Abbiamo raggiunto l’assessore Alessandro Pirrone che ha sottolineato l'estraneità del municipio rispetto a quello che ha definito un "errore materiale di Ama": "Il documento in questione è stato prodotto da Ama - ha commentato Alessandro Pirrone, assessore all'ambiente del Tiburtino - concordo sul fatto che contenga informazioni errate". E per spiegare Pirrone ha puntualizzato: "Esiste una delibera della commissione ambiente del municipio a cui ha partecipato il Pd, come esiste una risoluzione del consiglio del Municipio a cui ha partecipato il pd e una memoria di giunta dove viene indicato di eliminare qualsiasi riferimento ad isole ecologiche poiché già dallo scorso agosto è stato stabilito che l'individuazione delle aree sarebbe stata presa in accordo con i cittadini". Inoltre: "E' stato il mio assessorato a bloccare la delibera Tronca sulle isole ecologiche attraverso la comunicazione al consiglio della stessa deliberazione avallata dalla precedente giunta Pd governata da Tronca". Ha poi anticipato: "Cittadini e comitati saranno convocati in municipio proprio per discutere la questione relativa alle aree da indicare - ha concluso - Il documento di Ama contiene errori materiali che ho prontamente segnalato all'assessorato all'ambiente in Campidoglio che non sono dipesi da noi - sul ruolo del Municipio infine - le aree saranno individuate dal municipio con i cittadini e notificate alla giunta capitolina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento