rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
San Basilio Casal Monastero / Viale Ratto delle Sabine

Torraccia e Casal Monastero penalizzati dal trasporto pubblico puntano sul car-sharing

I comitati hanno presentato richiesta in Campidoglio e preso contatti con società di car-sharing

Dove non arrivano i mezzi pubblici si punta al car-sharing. È questa la soluzione che i comitati di quartiere Torraccia e Casal Monastero hanno immaginato per far fronte al disagio dovuto alla scarsissima presenza del trasporto pubblico locale nei loro territori. Archiviata (almeno) per ora la speranza di salire a bordo del “prolungamento della metro b”, i cittadini dei due quartieri di periferia hanno chiesto al Comune (nello specifico a Enrico Stefano, presidente della commissione mobilità e Linda Meleo, assessora alla mobilità della giunta Raggi) l’installazione di colonnine elettriche. 

Penalizzati dal trasporto pubblico, puntano sul car-sharing

“I nostri quartieri sono molto penalizzati in ambito di trasporto pubblico e considerata, inoltre, la massiccia presenza di giovani, dovuta anche alla presenza dell’università Saint Camillus International, c’è la necessità effettiva di spostarsi in tempi anche brevi – hanno spiegato dal direttivo del comitato di Casal Monastero – pertanto ci stiamo attivando per realizzare questo progetto”. 

Individuate le aree per l'installazione delle colonnine elettriche

I comitati hanno già fatto passi in avanti contattando ditte di mobilità sostenibile che si sono dette disponibili a sostenere il progetto e hanno anche individuato aree idonee alle postazioni come il piazzale taxi in via Troilo il Grande e il parcheggio interno di via Ratto delle Sabine (per quel che riguarda Casal Monastero) e il parcheggio del supermercato di via Donato Menichella per Torraccia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torraccia e Casal Monastero penalizzati dal trasporto pubblico puntano sul car-sharing

RomaToday è in caricamento