San Basilio San Basilio

San Basilio: sequestra prostituta in casa sua, arrestato 37enne

L'uomo è stato arrestato per sequestro di persona. La vittima è un prostituta di 28 anni che, dopo la prestazione in casa dell'uomo, è stata aggredita e costretta a trattenersi nell'abitazione contro la sua volontà

Prima l’ha convinta a seguirlo nel suo appartamento e poi con la forza ha cercato di trattenerla. La vittima del sequestro è una prostituta di origini romene di 28 anni,  che  ieri sera dopo essere stata abbordata da uno dei suoi “clienti” abituali, in via di Lunghezzina, e aver contrattato il prezzo della prestazione, si è decisa a seguirlo nel suo appartamento in zona San Basilio.

Nell'abitazione però l’uomo ha cercato di convincere la ragazza a rimanere in casa con lui e, al rifiuto di lei, l’uomo si è barricato in casa chiudendo porte e finestre impedendo così alla ragazza di uscire. Alla richiesta della ragazza di lasciarla andare via, l’uomo,  dopo averla strattonata a terra, ha iniziato ad aggredirla colpendola con calci e pugni. Poi, ferendola con una chiave, ha tentato di chiuderla in una stanza. La giovane, però,  approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo è riuscita ad avvisare la sorella.

Nel frattempo il padre del 37enne,  allertato dalle grida di aiuto che provenivano dall’appartamento del figlio, dopo essere entrato nell’appartamento è riuscito a liberare la ragazza riuscendo a farla allontanare. A soccorrerla, ancora  in stato confusionale e sanguinante in strada,  gli agenti del Commissariato San Basilio. Quando gli agenti sono entrati nell’abitazione per bloccare il 37enne hanno trovato tracce di sangue a terra, oggetti sparsi dovunque, il giubbotto della ragazza e una dose di cocaina. Per il 37enne sono scattate le manette per sequestro di persona.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio: sequestra prostituta in casa sua, arrestato 37enne

RomaToday è in caricamento