TiburtinoToday

San Basilio, Primavalle e San Lorenzo, arresti e perquisizioni

Controlli capillari da parte della Polizia nei tre quartieri dove, in seguito a perquisizioni, sono state arrestate 6 persone e denunciati due giovani

Numerosi e capillari i controlli da parte della Polizia in ambito di sicurezza stradale e perquisizioni. L'attività delle Forze dell'ordine nelle ultime ore si è concentrata soprattutto nelle zone di San Basilio, Primavalle e San Lorenzo.

A San Basilio sono stati sequestrati 26 proiettili, oltre a sostanze stupefacenti. In particolare, in via Grotte di Gregna, nel corso di una perquisizione, gli agenti del Commissariato hanno rinvenuto in una cantina oltre 700 grammi di marijuana ed hashish, confezionati in più involucri, l'occorrente per il confezionamento delle dosi (bustine di plastica, fascette di metallo, taglierino per il frazionamento dello stupefacente, macchinario termico sigillante per il sotto vuoto). E' stato inoltre trovato anche materiale pirotecnico proibito. Per la proprietaria dell’appartamento, una 51enne, è scattato l’arresto per la violazione della normativa sugli stupefacenti.

In provincia, un pregiudicato è stato arrestato. L’uomo è stato sorpreso con in casa un ordigno esplosivo ad elevato potenziale, come classificato dagli Artificieri. Da prime ricostruzioni l’uomo, italiano e 52enne, sembra dedito all’attività di recupero crediti per conto di terzi, circostanza sulla quale si stanno adesso concentrando gli agenti del Commissariato di Tivoli per eventuali ulteriori sviluppi investigativi. Il dispositivo contenente circa 80 gr. di polvere pirica è stato sottoposto a sequestro dagli Artificieri e, una volta messo in sicurezza, sarà distrutto.

Risultati sul fronte degli stupefacenti sono stati registrati invece a Primavalle, dove gli agenti del Commissariato sono risaliti ad una centrale di spaccio. Sono 3 le persone arrestate in flagranza a conclusione di un blitz nato dal pedinamento di uno scooter apparso sospetto agli agenti impegnati nell’operazione anticrimine. Risaliti all’immobile dove il conducente si è diretto, gli agenti sono intervenuti trovando complessivamente circa 5 kg. di marijuana. I 3 giovani all’interno, uno di 19 anni, uno di 22 e uno di 21, sono stati arrestati per concorso nella detenzione al fine di spaccio dello stupefacente.

A San Lorenzo, invece, due giovani a bordo di uno scooter sono stati fermati e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, dopo essere stati inseguiti e bloccati dagli agenti per non essersi fermati all’Alt durante uno dei posti di controllo. Il conducente del mezzo è risultato positivo al test dell'alcool e sprovvisto di patente perché mai conseguita.

Sempre a San Lorenzo gli agenti del Commissariato hanno arrestato un altro spacciatore, un 39enne, notato dai poliziotti mentre nascondeva un pacchetto contenente circa 14 gr. di cocaina nei pressi di un’auto in sosta. Per altri due romeni di 21 e 24 anni l’arresto è scattato per furto. Sono stati sorpresi poco dopo aver sottratto alcuni prodotti da un esercizio commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento