San Basilio San Basilio / Via del Casale di San Basilio

Adeguamento antincendio in due asili nido chiusi, la proposta: “Affidiamo le strutture alle associazioni”

Si tratta delle strutture "Giocolandia" e "Bimbilandia" di San Basilio e Torraccia

Due interventi per l’adeguamento antincendio hanno riguardato le strutture di Bimbilandia e Giocaolandia. Entrambe, ex punti verde qualità, sono rientrati all’interno del patrimonio comunale e sono attualmente chiuse. Siamo nei quartieri Torraccia e San Basilio, dove i due asili nido, nel 2015 sono balzati agli onori della cronaca per l’imminente chiusura che avrebbero negato la possibilità di lavorare ad oltre 70 educatrici (qui i motivi delle proteste).

Nell’aprile del 2016, il Comune di Roma ha messo a disposizione di ciascun municipio un importo pari a 3milioni e 300mila euro per effettuare adeguamento antincendio: tra i 120 plessi del Tiburtino sono rientrati anche i due asili nido. “Se non si fossero fatti questi interventi, ha spiegato Annarita Leobruni – consigliera dem del Municipio Roma IV – i fondi sarebbero andati perduti”. Gli interventi che hanno avuto un costo che si aggira in totale sui 23mila euro rischiano però di andare vanificati senza una “progettualità”.

Da qui la proposta dei dem: “Sono necessari altri interventi così da garantire la totale agibilità delle strutture e prevedere l’affidamento, mediante manifestazione di interesse, alle associazioni del territorio”. Tra le due, la struttura più malridotta è la scuola di San Basilio “Giocolandia” che a causa di infiltrazioni al tetto provoca veri e propri allagamenti all’interno dei locali in caso di pioggia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adeguamento antincendio in due asili nido chiusi, la proposta: “Affidiamo le strutture alle associazioni”

RomaToday è in caricamento