TiburtinoToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un gregge si prende via Spinoza: auto in coda dietro alle pecore

C'erano una volta le pecore tosaerba dell'ex assessora Montanari. Oggi gli ovini che circolano nelle strade di Casal de' Pazzi preferiscono pascolare (e cibarsi) sui marciapiedi

 

Un centinaio di pecore, in mezzo alla strada, tra lo sguardo sbigottito dei residenti. Chi si trovava in via Spinoza, nel primo pomeriggio del 10 dicembre, ha assistito ad uno spettacolo surreale.

La transumanza tra i palazzi

“E’ la prima volta che mi capita di vederle” ha raccontato Claudia Marinetti, autrice del video con cui è stata documentata l’insolita presenza. Gli animali hanno attraversato la strada, occupandone tutta la careggiata, e si sono diretti in via Zanardini, in direzione della Riserva Naturale Valle dell’Aniene. Intanto dietro di loro, paziente, si è formata una coda di auto. Chi le stava guidando, probabilmente, si sarà dovuto stropicciare gli occhi.

Le pecore tosaerba

Le pecore segnalate dalla residente non sono quelle che, l’amministrazione Raggi, aveva lanciato nel 2018. Non sono, in altre parole, le “pecore tosaerba” che l’ex assessora all’ambiente Pinuccia  Montanari aveva sperato di poter impiegare per gestire la ricrescita vegetativa in alcune aree verdi. 

Con l’eccezione del parco della Caffarella, dove centinaia di ovini, di una storica azienda agricola, pascolano da tempo immemorabile, pecore tosaerba a Roma non sono state ancora ammirate. E restano confinate nel limbo delle leggende metropolitane.

Le pecore di Casal de' Pazzi

Quelle di Casal de’ Pazzi poi, come il video dimostra, sembrano apprezzare più le foglie d’edera che, rigogliose, scendono sui marciapiedi di via Spinoza.  Ma è stato solo per uno spuntino fugace. Quanto basta per essere filmato dal cellulare di chi, probabilmente, ancora stenta a credere di averle viste pascolare. Sotto casa, in mezzo alla strada, davanti una fila di auto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento