Giovedì, 21 Ottobre 2021
Ponte Mammolo Casal de Pazzi / Via Augusto Comte

I cittadini si autotassano e puliscono il parco di via Comte

Lista Marchini: "Il Comune ignora le esigenze dei cittadini"

Ci hanno pensato i cittadini allo sfalcio dell’erba al parco di via Comte, nel quartiere Casal de’ Pazzi. Come? Si sono autotassati e hanno commissionato il lavoro ad alcuni operai che nella giornata di giovedì hanno portato a termine il lavoro. Adesso rimane da fare la pulizia dell’area e ci penseranno sempre i cittadini.

Ignorate le segnalazioni al Comune

L’area verde del parco di via Comte è da tempo oggetto di richiesta da parte di cittadini e politici. Già nel 2015, infatti, la Lista Marchini ha avviato una petizione per chiedere il ripristino dell’area giochi, in seguito altri SOS sono stati lanciati per il decoro dell’area. Ma qui, a via Comte, la situazione non sembra essere migliorata: “Tante sono state le segnalazioni per il parco, da anni curiamo l’area tagliando l'erba e pulendo con l'aiuto dei cittadini e del Garden Nomentano”, ha commentato Giorgio Trabucco, consigliere della Lista Marchini del Municipio Roma IV: “Il Comune sembra ignorare la problematica e i cittadini dimostrano ancora una volta di amare i propri quartieri, autotassandosi e pagando la pulizia”.

"Qui anche i rifiuti del mercato adiacente"

Trabucco punta il dito contro l’amministrazione capitolina: “Assurda l'indifferenza da parte del Comune che è per due terzi proprietario dell'area ma che nulla fa per rendere vivibile questo parco”. A questo ha aggiunto: “Legato a questo problema c'è quello della gestione dei rifiuti del mercato adiacente per cui ho presentato un esposto ai vigili urbani”.
Intanto in cantiere c’è già una giornata di pulizia da mettere in calendario: “Organizzeremo un intervento per restituire decoro al parco”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cittadini si autotassano e puliscono il parco di via Comte

RomaToday è in caricamento