menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casal de' Pazzi: al parco Petroselli ancora alberi spezzati dalla nevicata dell'anno scorso

Degrado e abbandono di parco Petroselli e del parco di Aguzzano. I residenti di Casal de' Pazzi chiedono interventi

La nevicata del febbraio dello scorso anno è eterna al parco Petroselli: gli alberi spezzati sono ancora nello stesso posto, sebbene notevolmente più secchi. C’è n’è uno in particolare che il maltempo ha sfalciato a metà ed è ancora nella stessa identica posizione: “Il parco, in generale è bello, ci sono i giochi che nonostante non vengano manutenuti ancora reggono ma il problema è l’altezza dell’erba che ormai ha superato il metro” ha spiegato un residente al nostro giornale. Se la manutenzione dovesse ancora latitare il rischio oggettivo sarebbe “La caduta di altri alberi” ha aggiunto. 

Parco Petroselli come parco di Aguzzano: erba alta e pericolo incendio

Siamo a Casal de’ Pazzi, uno dei quartieri a ridosso di via Tiburtina nel Quarto Municipio che confina, oltre che con parco Petroselli (già sottratto anni fa a una speculazione edilizia) anche con il parco di Aguzzano. “Anche in questo caso l’altezza dell’erba è notevole, una condizione che non esclude il rischio di incendi e che impedisce anche il passaggio con la bicicletta nei vialetti dell’area verde” ha continuato a spiegare. 

L’appello dei residenti alle istituzioni

“Ci auguriamo che chi di dovere intervenga per programmare tutti gli interventi necessari al fine di scongiurare pericoli dovuti all’abbandono e al degrado e per consentire a noi residenti di vivere le aree che abbiamo a disposizione considerati già i notevoli disservizi e i disagi legati al quotidiano in periferia”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento