menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casale Alba2: scade la sospensiva, dal 31 agosto è di nuovo sotto sgombero

La sospensiva di sgombero emanata lo scorso mese di novembre scade il 31 agosto. Il Forum: “L’incontro con l’assessore Vivarelli è andato male”

Il Casale Alba 2 è di nuovo sotto sgombero: il prossimo 31 agosto scade la sospensiva dello sgombero che il Dipartimento Patrimonio aveva stabilito lo scorso mese di novembre. Il Forum per la tutela del parco di Aguzzano: “L’incontro con l’assessore Vivarelli dello scorso 4 agosto è andato male”.

La notifica di sgombero il 15 ottobre 

Che cosa succede al Casale Alba 2? La notizia dello sgombero arriva pesante come un macigno lo scorso 15 ottobre quando una determinazione dirigenziale avvisava le realtà sociali che nel Casale operano da anni di lasciare libero l’immobile con questa comunicazione: “L’accesso e sgombero anche forzoso contro chiunque occupi senza titolo l’immobile di proprietà capitolina ai fini della riacquisizione della disponibilità del bene libero da persone o cose”. Inoltre “Sugli occupanti è pendente un procedimento penale contro ignoti per occupazione abusiva e furto di energia elettrica”.

La battaglia del Forum per fermare lo sgombero

Da quel momento, gli attivisti delle realtà sociali impegnate in progetti di inclusione (e non solo) a beneficio dell’intero quartiere di Ponte Mammolo e delle aree circostanti, hanno avviato una battaglia molto dura caratterizzata da manifestazioni e incontri per palesare il loro dissenso nei confronti dello sgombero. “La procedura di sgombero era stata attivata da una richiesta della ex Presidente del IV Municipio ora sfiduciata – hanno spiegato - In seguito alla grande mobilitazione che il Forum aveva promosso per contrastare il “progetto food” che voleva affidare ad una gestione privatistica il Casale Alba 1 avallandone un uso improprio in nome della cosiddetta “valorizzazione economica”. La delibera promossa dall’ormai ex giunta Della Casa è stata anche menzionata nella mozione di sfiducia che i cinque stelle (ora sospesi) hanno protocollato prima della sfiducia.

L'incontro con l'assessore Vivarelli

Negli scorsi mesi il Forum ha partecipato a commissioni consiliari e comunali “I cui membri si sono più volte detti disponibili ad istituire un percorso condiviso sul futuro di Aguzzano ed i suoi Casali. Nell’ultimo incontro con l’assessore Vivarelli abbiamo chiesto una proroga dello sgombero ma abbiamo ricevuto un netto rifiuto” hanno spiegato ancora gli attivisti.

Il Forum: "Si mette in discussione un punto di riferimento del territorio"

Rabbia e amarezza per la mancata realizzazione del percorso di confronto nonostante da più parti sia emersa la consapevolezza che il Casale Alba 2 rappresenta un luogo importante per la collettività. “Mentre il Parco di Aguzzano viene lasciato all’abbandono ed è investito da incendi che ne distruggono ettari ed ettari, mentre dobbiamo assistere all’insediamento di improbabili “stabilimenti urbani” disertati dagli abitanti e che costituiscono un assurdo sperpero di denaro pubblico – hanno concluso - Non si trova di meglio che mettere in discussione l’esistenza di realtà che da anni costituiscono un prezioso punto di riferimento e partecipazione in difesa dei territori sempre più dimenticati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento