menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casal de’ Pazzi: i genitori consegnano la petizione per la chiusura anticipata della scuola

Hanno firmato 85 famiglie per chiedere che la scuola chiuda il 15 giugno invece della riapertura il 1 ottobre

Detto, fatto. I genitori della scuola “Cecchina Aguzzano” hanno consegnato la petizione avviata nei giorni scorsi per chiedere al Municipio di anticipare la chiusura delle attività al 15 giugno piuttosto che posticipare la riapertura al 1 ottobre. 

Lavori di adeguamento antincendio, i genitori consegnano la petizione

La scuola del quartiere Casal de’ Pazzi, come molte altre scuole del Municipio IV, dovrà subire interventi di manutenzione che consistono nell’adeguamento antincendio: lavori che richiedono una tempistica di diversi mesi. Questa tipologia di interventi, secondo le prime indicazioni, avrebbero dovuto far slittare la riapertura della scuola al 1 ottobre anziché al giorno canonico stabilito, ovvero il 15 settembre. Una soluzione che però non ha trovato il parere positivo dei genitori che si sono opposti fin da subito presentando i loro disagi rispetto alle disposizioni e che hanno esposto anche durante una recente commissione scuola nei locali del municipio (chiesta dal PD che sta supportando la loro azione). 

Dall'assessorato alla scuola: "Stiamo lavorando per soluzione migliore"

Nella giornata di lunedì, i genitori hanno protocollato la petizione che ha visto 85 firmatari su 105 iscritti. “Un successo” hanno detto al nostro giornale, in attesa di un riscontro positivo da parte dell’amministrazione. Abbiamo raggiunto Stefano Rosati, assessore alla scuola del parlamentino di via Tiburtina che ha commentato: “Da settimane svolgiamo incontri per capire quale sia la soluzione migliore compatibilmente con i tempi degli interventi”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento