Domenica, 19 Settembre 2021
Ponte Mammolo Casal de Pazzi / Via di Casal dei Pazzi

La biblioteca Giovenale torna agli studenti del Tiburtino

Ha riaperto le porte agli utenti del territorio nella mattina di lunedì. Così la biblioteca Giovenale rinasce "con alcune migliorìe"

La biblioteca Fabrizio Giovenale è tornata agli studenti del Tiburtino. In attesa dell'inaugurazione ufficiale, gli spazi del centro di cultura ecologica sono stati riaperti nella mattina di lunedì. La presidente del Municipio IV: "E' uno spazio da valorizzare e da riportare a luogo pubblico". 

I locali della biblioteca Giovenale sono tornati al Comune il 31 dicembre dello scorso anno quando è scaduta la convenzione stipulata tra il Comune di Roma e l'ATI LIPU Casale Podere Rosa nel 2003. Prima che le porte di una delle biblioteche più frequentate del territorio chiudessero, sono state diverse le rimostranze degli utenti che si sono opposti fin da subito alla privazione del luogo. In quel periodo anche un sos all'allora commissario Tronca da parte dell'ex presidente del Municipio Sciascia. Nello scorso mese di settembre poi, le chiavi dei tre immobili presenti all'interno dell'area vengono consegnate all'istituzione Biblioteche di Roma. In quella occasione Luca Bergamo consigliere capitolino alla crescita culturale dichiarava: "Grazie all'acquisizione dell'immobile è possibile costruire un polo culturale al cui cuore ci sarà una biblioteca 'flessibile' e compartecipata sulla base di un progetto costruito insieme al Municipio". Così, nella mattina di lunedì, la biblioteca riapre ai cittadini. 

A raccontare le evoluzioni e i progetti in cantiere è la minisindaca pentastellata Roberta Della Casa: "L'intera area è stata ripulita e sono state apportate delle migliorie". Su quanto avvenuto puntualizza: "La struttura centrale, la biblioteca è stata anche rinnovata ed è a disposizione degli studenti dal lunedì al venerdì dalle 9 di mattina alle 17". All'interno dell'area altri due immobili: "Nella stalla dei tori sono stati posizionati dei tavolini ed è stata fatta richiesta di installazione di macchinette per il caffè così da creare una zona relax per gli studenti". Infine l'ultimo stabile: "Per ora è un magazzino - spiega ancora Della Casa - con una terrazza". Intanto però si pensa a riqualificare ancora di più l'area: "Avvieremo un tavolo tecnico insieme all'assessore alla crescita culturale di Roma Capitale e Biblioteche di Roma, è giusto che questo spazio venga riportato a luogo pubblico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La biblioteca Giovenale torna agli studenti del Tiburtino

RomaToday è in caricamento