Pietralata Pietralata / Via Ramiro Fabiani

Manto dissestato, buche e alberi sui marciapiedi: “A Pietralata siamo abbandonati”

I residenti del quartiere indignati dall'abbandono delle istituzioni tra degrado e mancanza di sicurezza

Manto dissestato, buche, pali di illuminazione pubblica e alberi. C’è tutto questo sui marciapiedi che circondano l’IC Perlasca di Pietralata, distribuito in due plessi diversi (via Gemmellaro e via Gortani/Fabiani). “Siamo stati completamente abbandonati dalle istituzioni”. È questa la denuncia di uno dei residenti storici del quartiere Mauro Cottini che ricorda: “Quando sono venuto a vivere qui, ormai 35 anni fa, avevamo il fango al collo”. Un modo come un altro per sottolineare l’identità che Pietralata ha acquisito nel corso degli anni, passando da borgata a quartiere. 

“Siamo stati lasciati alla deriva – ha aggiunto – E’ incomprensibile che i bambini la mattina per recarsi a scuola debbano percorrere in totale assenza di sicurezza queste strade”. Già perché oltre il manto dissestato, è oggettivamente impossibile che una carrozzina possa percorrere il marciapiedi: la presenza degli alberi posti proprio al centro necessità la discesa in strada per continuare a camminare.

Inutili anche i tentativi di ripristinare il decoro mediante richieste inviate in municipio, in questo quadrilatero continua a regnare l’abbandono. I residenti hanno più volte chiesto che vengano cancellate scritte “oscene” sui muri di cinta della scuola: “ma anche in questo caso nessuno ha ascoltato le nostre richieste” ha concluso Cottini. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manto dissestato, buche e alberi sui marciapiedi: “A Pietralata siamo abbandonati”

RomaToday è in caricamento