Pietralata Pietralata / Via Filippo Meda

Monti Tiburtini: ancora atti vandalici al parco ‘Andrea Campagna’

La denuncia di Rete Civica Cittadinanza Attiva: “Un parco pubblico non può diventare terra di nessuno”

Foto Facebook Rete Civica Cittadinanza Attiva

Ancora atti vandalici al parco ‘Andrea Campagna’ di via Meda, nel quartiere Monti Tiburtini. Rabbia e indignazione da parte delle realtà associative che da anni si prendono cura dello spazio per sottrarlo al degrado e renderlo un luogo di aggregazione. “Un parco pubblico non può diventare terra di nessuno”, è il grido di rabbia della Rete Civica Cittadinanza Attiva che ha sporto denuncia alle forze dell’ordine.

Due episodi di atti vandalici in una settimana

Svastiche e porte sfondate. Gli attivisti impegnati nella manutenzione del parco di via Meda hanno ritrovato così la sede del comitato nella mattina dello scorso lunedì. A distanza di pochi giorni, un’altra amara sorpresa per la Rete Civica Cittadinanza Attiva: nella notte tra giovedì e venerdì, ignoti hanno preso di mira ancora una volta la sede del comitato e il bus posizionato all’interno del parco che nel tempo è diventato il simbolo del quartiere e dell’associazione ‘On the road’.

Dalla Rete: "Verde e cittadinanza attiva sono beni comuni"

“Il verde e la cittadinanza attiva sono beni comuni e proprio per questo vanno difesi, protetti, vissuti da tutta la comunità che chiamiamo a raccolta per contribuire alla crescita del senso civico e della consapevolezza che anche nel nostro territorio non può esserci spazio per atti di vandalismo e di violenza che mettono a repentaglio la sicurezza stessa delle persone” hanno commentato dalla Rete Civica Cittadinanza Attiva.

Una raccolta firme per chiedere sicurezza

Per questa ragione, gli attivisti dediti al decoro del parco, hanno organizzato un doppio appuntamento per la giornata del 25 aprile, invitando tutti a partecipare. Il primo, in via del Peperino (angolo via Silvano) per porgere un omaggio floreale da deporre sotto la lapide dedicata ai Martiri di Pietralata in ricordo delle persone cadute sotto l’oppressione nazifascista il 23 Ottobre 1943. Il secondo appuntamento, nel pomeriggio, a partire dalle ore 16:00 presso il parco, per raccogliere le istanze dei cittadini finalizzate al miglioramento e alla vivibilità del parco e anche per promuovere una raccolta firme da consegnare alle Istituzioni per chiedere la sicurezza all’interno dell’area.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti Tiburtini: ancora atti vandalici al parco ‘Andrea Campagna’

RomaToday è in caricamento