menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Municipio IV: mercato sociale a San Romano per 100 famiglie

Il posteggio sarà allestito all'interno del mercato San Romano, l'iniziativa partirà tra due settimane

Una postazione dedicata all’acquisto di generi alimentari e prodotti per la prima infanzia dove le famiglie meno abbienti possono fare la spesa. È questa una iniziativa, approvata in giunta, che verrà realizzata presso il mercato San Romano di Portonaccio nel Municipio IV. “Tra due settimana ci sarà l’avvio” ha spiegato al nostro giornale Daniela Giuliani, assessora al commercio del parlamentino di via Tiburtina.

Le famiglie, già in carico ai servizi sociali del municipio, in numero di cento (almeno nella fase di partenza) saranno dotate di una tessera a punti che verranno scalati in base agli acquisti e ogni mese verranno ricaricati. “Il numero dei punti – ha puntualizzato Giuliani – Varia a seconda del numero dei componenti famigliari, si oscilla da un minimo di 35 punti a un massimo di 200”. Ogni prodotto vale un numero specifico di punti: “L’olio ad esempio che è un bene maggiormente richiesto e di prima necessità, vale meno punti di un bene come la marmellata” ha puntualizzato l’assessore.

La durata della tessera è di 12 mesi rinnovabili, fino a 18, a quel punto viene sospesa e in base alle richieste presentate dagli assistenti sociali, può essere rinnovata dopo tre mesi. “Le famiglie firmano con il municipio un protocollo, fornendo i loro dati e a titolo volontario possono svolgere attività di supporto per un massimo di 5 ore al mese” ha precisato Giuliani. I prodotti del mercato solidale provengono da donazioni, come Conad Roma “Altri potranno essere acquistati dal Comune” ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento