menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Habemus proroga: il centro culturale Gabriella Ferri è salvo fino a dicembre

Marina Aquilanti: "Il vice sindaco ha dato alla cittadinanza le rassicurazioni richieste in merito alla paventata chiusura del centro, la proroga c'è e il centro culturale non chiude"

Ad annunciarlo Luigi Nieri, vice sindaco di Roma, durante l'incontro con i residenti del quartiere proprio nei locali del centro culturale 'Gabriella Ferri' a Largo Beltramelli. Un incontro che i cittadini attendevano da tempo per capire quali sorti sarebbero toccate al centro dopo la fine della gestione da parte di Zetèma Progetto Cultura Srl che stando al bando avrebbe dovuto lasciare il 'Ferri' proprio il 30 giugno. 

Al tavolo di presidenza, oltre il vice sindaco Nieri, anche Marina Aquilanti, presidente della commissione affari generali e attività produttive del Municipio IV, e il comitato di quartiere Largo Beltramelli. "Al netto di interventi di disturbo, la riunione è andata bene, il vice sindaco ha dato alla cittadinanza le rassicurazioni richieste in merito alla paventata chiusura del centro - dichiara Marina Aquilanti, in rappresentanza del Municipio IV - la proroga c'è e il centro culturale non chiude". Zetema Progetto Cultura, infatti, si occuperà di gestire il 'Gabriella Ferri' fino al 31 dicembre e su quello che avverrà nell'immediato, Aquilanti dichiara: "Organizzeremo una serie di incontri tra cittadini e associazioni per mettere a punto una programmazione sull'estate romana, dal momento che Zetema ha annullato la propria pensando di dover lasciare i locali". 

Dal 1 gennaio 2016, dunque, la gestione del centro culturale passerà da Zatema al Municipio. "Nieri ha aggiunto che tra settembre ed ottobre ci sarà un incontro tra le istituzioni comunali, municipali e rappresentanti del comitato di quartiere Largo Beltramelli, associazioni, enti e tutti coloro che hanno svolto attività presso il centro culturale per concordare il passaggio della gestione da Zetema al IV Municipio" - dichiarano Teresa Misuraca, e Pericle Eolo Bellofatto, rispettivamente presidente e segretario del comitato di quartiere Largo Beltramelli, promotori e organizzatori dell'incontro con il vice sindaco. "Sarà nostra cura continuare a seguire la vicenda, affinché anche dopo il 31 dicembre 2015 le attività proseguano senza soluzione di continuità, nella speranza che, in futuro, come promesso dal vice sindaco, si agisca per tempo e non si giunga agli ultimi giorni dell’anno per poi ritrovarci nelle medesime condizioni in cui ci siamo trovati adesso" - concludono gli organizzatori che in questi mesi si sono battuti per la riuscita dell'incontro. 

Tra i cittadini intervenuti, anche il comitato Beltramelli-Meda, balzato agli onori della cronaca per la protesta dei rifiuti in via Tiburtina. "La nostra battaglia, iniziata nel mese di Aprile con striscioni e volantinaggi, per avere chiarezza su questo passaggio di consegna da Zetéma a Luigi Nieri, ha dato i primi frutti - dichiara Fabrizio Montanini, presidente del comitato Beltramelli-Meda. "Nieri ha garantito che le attività del Centro continueranno fino a Dicembre. Noi del Comitato Beltramelli-Meda controlleremo che sia dato seguito alle parole del Vicesindaco e che quindi il Centro Culturale non sia destinato invece ad associazioni politicizzate, per discorsi clientelari, estranee al quartiere" - conclude Montanini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento