TiburtinoToday

Piove e Pietralata trema: ancora una frana in via della Ruta, l'allarme dei residenti

Le richieste dei residenti per mettere in sicurezza la strada risalgono al 2016

L’ultimo “grido di aiuto” risale a poco più di 20 giorni fa quando alcuni residenti del quartiere Pietralata hanno chiesto per l’ennesima volta di mettere in sicurezza il tratto di via dei Monti di Pietralata compreso tra via della Ruta e via del Sedano. Da quell’appello, lanciato anche attraverso le pagine del nostro giornale, non è cambiato nulla, se non in peggio. Già perché i disagi maggiori si sono registrati nella giornata di domenica quando il maltempo ha causato la frana del terreno a ridosso della via.

L’intervento dei vigili del fuoco prima e della polizia locale poi ha decretato la chiusura della strada che, ad onor del vero, sarebbe già oggetto di una delimitazione ma fatta “alla buona” fino ad ora e quindi facilmente superabile: i nastri di delimitazione sono stati rimossi e a annunciare il “Pericolo” c’è solo un cartello con questa scritta, appunto. Le famiglie che vivono nelle case di via della Ruta attendono che qualcosa possa accadere, che la messa in sicurezza dell’area diventi una priorità e che soprattutto non ci siano altri fenomeni metereologici in grado di metterli in ginocchio.

Per capire però la rabbia degli abitanti è necessario fare un passo indietro: nel 2015 i primi trasferimenti e nel 2016 sono iniziati gli “smottamenti” del terreno. Da quell’anno i residenti hanno iniziato a chiedere attenzione e la polizia locale ha interdetto parte della strada. Sopralluoghi del Municipio IV hanno definito “prioritari” gli interventi stimando un tetto di spesa che si aggira intorno agli 800mila euro: lavori che spettano al Dipartimento Simu. Dal 2016 al 2018 nessuna novità, almeno fino a settembre quando dalla commissione lavori pubblici del Campidoglio emerge una data: i lavori di messa in sicurezza inizieranno nel 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non è possibile vivere con la paura che il terreno crolli” hanno commentato preoccupati i residenti ai nostri taccuini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento