rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Pietralata Via Tiburtina

Via Tiburtina, cantieri aperti e commercianti in ginocchio: “Abbiamo subìto fin troppo”

Il tratto di strada interessato dai disagi peggiori è quello compreso tra i civici 347 e 379

Rabbia mista a delusione. Sono questi i sentimenti che animano i commercianti di via Tiburtina nel tratto compreso da Casal Bruciato a via di Portonaccio. La strada consiliare fin dal 2012 è stata interessata da lavori di rifacimento del collettore fognario che, costruito nel 1952, è risultato insufficiente con l’aumentare della popolazione. Dalla fine dei lavori, avvenuta lo scorso anno, il cantiere è rimasto aperto: la corsia centrale che divide le due carreggiate è fuori uso. Una parte del tratto di strada è adibita a parcheggio ma la parte restante è ancora “ostaggio” dei bandoni: dal civico 347 al civico 379. 

“Parcheggiare è praticamente impossibile considerato che la sosta non è consentita lungo la strada, neanche quella breve” hanno spiegato ai nostri taccuini Fiorella Rubino e Salvatore Landolina, commercianti di via Tiburtina. “In questo tratto di strada – hanno spiegato – viviamo disagi enormi da anni”. E così hanno iniziato a sviscerare le problematiche: “I cassonetti dei rifiuti posizionati sui marciapiedi sono sempre stracolmi, solo grazie all’abbassamento delle temperature degli ultimi giorni ci siamo liberati di mosche e zanzare ma nei mesi estivi è stato un vero e proprio calvario”. Non solo: “Anche i venditori ambulanti ostruiscono il passaggio” hanno aggiunto. “Abbiamo tollerato fin troppi disagi in questi anni, è arrivato il momento di risolvere il problema” hanno concluso delusi dall’ennesima promessa: “Dall’amministrazione, dopo gli annunci di aperture imminenti, hanno precisato che il manto stradale deve essere ripristinato e noi siamo ancora in condizioni critiche”. 

A parlare di fallimento è stato Massimiliano Umberti, capogruppo del PD al consiglio del IV Municipio: “Questa situazione non è altro che il riflesso dell’immobilismo della giunta Della Casa, siamo al fianco dei commercianti e siamo pronti a scendere in piazza per una manifestazione a loro sostegno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tiburtina, cantieri aperti e commercianti in ginocchio: “Abbiamo subìto fin troppo”

RomaToday è in caricamento