rotate-mobile
Tiburtino

Elezioni comunali 2021: intervista a Marco Petrizzelli, candidato presidente Municipio IV con ‘Il Popolo della famiglia’

Sostegno alla famiglia con 2500 euro per ogni nato, forze dell’ordine alle stazioni metro tra i punti della sua politica

“La priorità come presidente del IV municipio sarà sostenere la famiglia, erogando 2.500 Euro per ogni nuovo nato e riparametrando l’Isee a favore delle famiglie numerose mo-noreddito”. Queste le parole di Marco Petrizzelli, candidato presidente al IV municipio con ‘Il Popolo della famiglia’ alle prossime elezioni amministrative. Una candidatura che na-sce dalla “esperienza umana e professionale, che ha trovato espressione nelle finalità proprie del Popolo Della Famiglia, quindi tutte le decisioni che si prendono in ambito poli-tico devono avere come obiettivo primario il benessere dei nuclei familiari – ha aggiunto - Assistiamo ogni giorno alle difficoltà che le famiglie, specie se monoreddito o numerose, si trovano ad affrontare, ancor più in presenza di persone disabili e anziane”: 

Tra le priorità: “Si dovrà inoltre valorizzare e mettere in sicurezza il territorio perché ordine pubblico e decoro urbano sono punti fondamentali sui quali intervenire, tramite l’installazione di telecamere per il controllo delle discariche abusive poste nei varchi di accesso ai quartieri, anche in sinergia con i sistemi di sorveglianza dei commercianti. Sarà necessario verificare il motivo per cui periodicamente in intere zone del territorio municipale non viene attivata l’illuminazione notturna” Ha aggiunto: “Si richiederà anche la presenza costante delle forze dell’ordine presso le fermate della metropolitana e relativi capolinea degli autobus, spesso teatro di risse e di spaccio incontrollati”. 

Nella politica di ‘Il Popolo della famiglia’ anche mobilità e trasporti, rispetto alla possibilità di preferenziali lungo la via Tiburtina e ciclabili: “In relazione al progetto di intensificazio-ne della linea tramviaria, tra piazzale del Verano, Stazione Tiburtina e la fermata di Santa Maria Del Soccorso rispondo che tutto si può fare, se a seguito di studi di fattibilità seri e non ideologici, quindi in linea di principio sono favorevole per evidenti motivi ambientali”. Sulle ciclabili, inoltre: “Per quanto riguarda le piste ciclabili è evidente, alla luce delle ul-time attuazioni, che ove non sia possibile la realizzazione della pista “in sede propria”, quella di ripiego su “corsia riservata” in zone molto trafficate qual è la Via Tiburtina, di fat-to costituisce un problema per la sicurezza dei ciclisti e per la viabilità automobilistica a causa della riduzione della careggiata”. 


Un riferimento anche alla cultura: “La cultura necessita di spazi adeguati e ed economi-camente accessibili, la mia proposta è di individuare gli spazi abbandonati di proprietà dell’Ente Locale, spesso sede di esercizi commerciali ormai abbandonati, e metterli a di-sposizione delle associazioni culturali in possesso dei necessari requisiti, che ne faccia-no richiesta a mezzo si appositi bandi – ha concluso - Penso a tutti gli immobili in disuso di proprietà dell’ATER dislocati sul territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2021: intervista a Marco Petrizzelli, candidato presidente Municipio IV con ‘Il Popolo della famiglia’

RomaToday è in caricamento