Tiburtino Ponte Mammolo / Via Palombini Giovanni

Comprensorio via Palombini: cane antidroga fiuta due chili di marijuana

Controlli della polizia a Casal dei Pazzi. Nelle palazzine vicine in arresto un 33enne e denunciato un noto dj romano

Hanno prima arrestato un 33enne seguito da tempo, per poi trovare nello stesso comprensorio oltre due chili di marijuana nell'appartamento di un uomo di 63 anni. Non si allenta la morsa degli uomini del Commissariato San Basilio, agli ordini del dr. Adriano Lauro, che dalle prime ore dell’alba  e per tutta la giornata di ieri, hanno effettuato delle perquisizioni mirate alla ricerca di armi e droga nei quartieri di Casal dei Pazzi, Ponte Mammolo e San Basilio.

COMPRENSORIO VIA PALOMBINI - Proprio nel quartiere di Casal dei Pazzi, all’interno del comprensorio popolare di via Palombini, dove nei giorni scorsi alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di persone sospette, per lo più tossicodipendenti, gli agenti hanno concentrato l’azione di contrasto, culminata con l’arresto di un 33enne trovato in possesso di un numeroso quantitativo di sostanza stupefacente. Una volta entrati nella sua abitazione, infatti, uno dei cani del reparto cinofili della Questura, al seguito degli agenti, ha indirizzato gli investigatori nel nascondiglio dello spacciatore. Un televisore in disuso all’interno del quale erano custoditi sette panetti contenenti 700 grammi di hashish e soldi contanti. Quando i poliziotti hanno chiesto all’uomo se in casa deteneva altra sostanza, lo stesso ha risposto di no giustificando il possesso di quanto già rinvenuto con l’impossibilità di trovare un posto di lavoro.

IMBIANCHINO CON MARIJUANA - Continuando le ricerche, nello stesso comprensorio, gli agenti, sempre seguendo il fiuto dei cani poliziotto, sono entrati in un vano interrato di una palazzina attigua. Individuato il proprietario dell’immobile, un pensionato di 63 anni,  sono entrati trovandosi di fronte un vero e proprio laboratorio per il confezionamento delle droghe. L’uomo dopo aver ammesso di detenere dello stupefacente si è giustificato dicendo che il lavoro di imbianchino non gli rendeva più tanto e per questo motivo si era dato allo spaccio di sostanze proibite Su un tavolo i poliziotti hanno trovato due bilancini di precisione, utensili per il sezionamento della droga. E oltre 2 chili di marijuana. Al termine delle operazioni, per il 63enne sono scattate le manette.

DJ CON L'HASHISH - Poco più tardi, nella stessa palazzina. Gli investigatori hanno denunciato in stato di libertà un noto DJ della Movida Romana di 46 anni, che, a seguito di un controllo, è stato trovato in possesso di 37 grammi di hashish, rinvenuta nella cappa della cucina della sua abitazione. Alcuni giovani, che da un controllo sono stati trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente, sono stati segnalati alla Prefettura di Roma, come assuntori di droghe, Rinvenuta e sequestrata anche una pistola marca “Beretta”, poi rivelatasi essere una replica priva del tappo rosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprensorio via Palombini: cane antidroga fiuta due chili di marijuana

RomaToday è in caricamento