TiburtinoToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Un mese fa l'incendio nella palazzina Ater. Da allora è rimasto tutto così

Le immagini dalla palazzina Ater di via Mozart, dove a distanza di quasi un mese dall'incendio tutto è rimasto fermo: ascensore e luci fuori uso, con i locali distrutti privi di intervento

 

Il tempo sembra essersi fermato. A quel 23 dicembre, quando un incendio nel locale dei contatori della luce ha distrutto tutto, lasciando gli inquilini senza ascensore, senza luce sulla scala, con fuliggine e puzza di bruciato.

Siamo in via Mozart, al Tiburtino III, dove a distanza di quasi un mese gli abitanti ancora aspettano l’intervento di Ater: “Siamo ancora tutti spaventati da quello che è accaduto, ma ora siamo addirittura bloccati a casa perché io le scale non le posso fare”, spiega Marisa, l’anziana inquilina del secondo piano.

Mentre nell’area esterna restano accatastate le cose che erano conservate nelle cantine, ormai distrutte: "Molti vicini hanno perso molto ed è in casi come questo che ti accorgi di quanto siamo abbandonati noi abitanti della che popolari  - dice Patrizia, mamma di un bimbo di 12 anni -. Per me il problema principale è l’assenza di linea telefonica con la quale mio figlio fa anche lezione a distanza. Ora siamo costretti a farci ospitare da qualcuno per farlo studiare".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento