rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Colli Aniene Colli Aniene / Via del Frantoio

Tiburtino III: il cortile dell’ex centro di accoglienza è una discarica a cielo aperto

Lo stabile di via del Frantoio è attualmente occupato di cittadini stranieri

Il cortile dell’ex centro di accoglienza è diventato una discarica a cielo aperto tra cumuli di rifiuti, miasmi e ratti. Siamo in via del Frantoio, a Tiburtino III, dove un tempo aveva sede la struttura gestita dalla Croce Rossa. Lo stabile, attualmente occupato, è stato sgomberato già nel giugno dello scorso anno: ad oggi vivono al suo interno decine di cittadini stranieri.

“Il cortile è pieno di rifiuti, con l’aumento del caldo è diventato impossibile sostenere una situazione del genere, la spazzatura macera e si sprigionano miasmi” hanno commentato alcuni residenti al nostro giornale. L’ex centro di accoglienza confina con la scuola comunale ‘Fabio Filzi’ e a dividerli solo una rete: “I bambini giocano in cortile, respirando gli odori provenienti dalla spazzatura, hanno una enorme discarica sotto i loro nasi – ha spiegato una mamma del quartiere – Perché devono trascorrere le loro giornate in questo modo? Perché nessuno interviene?”.

Infine l’appello: “Chiediamo alle istituzioni preposte di intervenire affinché possa essere effettuata almeno una bonifica dell’area, ci auguriamo che la politica ci ascolti perché oltre le passerelle elettorali ci siamo noi cittadini a vivere disagi abbandonati al degrado".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiburtino III: il cortile dell’ex centro di accoglienza è una discarica a cielo aperto

RomaToday è in caricamento