Martedì, 23 Luglio 2024
Colli Aniene Colli Aniene / Via del Frantoio

Casa Pound al Tiburtino III, sit-in e fiaccolata per dire "basta centri d'accoglienza"

Circa duecento i manifestanti alla fiaccolata organizzata da Casa Pound Italia contro il centro di accoglienza in via del Frantoio

Circa duecento i manifestanti che questo pomeriggio, venerdì 6 novembre, sono scesi in strada per dire 'basta centri d'accoglienza'. Prima un sit in, poi la fiaccolata partita da via Mozart fino a largo Bach
Alla manifestazione organizzata da Casa Pound Italia, sono intervenute circa 200 persone che con il tricolore e la fiaccola hanno manifestato la propria contrarietà ai centri di accoglienza, nello specifico a quello allestito in via del Frantoio, a seguito del trasferimento dei migranti dalla tendopoli della stazione Tiburtina. 

"Nel corso della fiaccolata sono intervenuti Mauro Antonini, coordinatore di CasaPound nel IV Municipio di Roma, e il vice presidente nazionale Simone Di Stefano", si legge in una nota diffusa da Casa Pound Italia. "Forte la partecipazione popolare, anche da parte di donne e anziani stanchi di vivere in un quartiere abbandonato a se stesso dalle istituzioni, la cui priorità è l'ampliamento del centro per "presunti" rifugiati in via del Frantoio" - continua la nota. I militanti di Casa Pound contestano inoltre: "Un centro adiacente ad una scuola elementare, che ha già ampiamente destato una forte preoccupazione da parte della cittadinanza, battaglie in difesa del territorio, di realtà locali che subiscono passivamente una politica dell'accoglienza imposta da questo governo e dalla Ue, che mirano ad una vera e propria sostituzione del popolo italiano". 

Manifestazione Casa Pound al Tiburtino III

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa Pound al Tiburtino III, sit-in e fiaccolata per dire "basta centri d'accoglienza"
RomaToday è in caricamento