rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Colli Aniene Colli Aniene / Via Angelica Balabanoff

Rami caduti ancora da rimuovere e alberi a rischio crollo: "Chiediamo una manutenzione programmata"

Nei giorni scorsi il sopralluogo del comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune

Un sopralluogo tra le strade del quartiere Colli Aniene da parte di alcuni membri del comitato, dopo la nevicata, ha messo in luce “emergenze” e “rischi” nell’ambito del verde pubblico. Grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, il comitato sta preparando un documento da presentare alle istituzioni e chiedere delle istanze precise e puntuali. 

Il sopralluogo del comitato 

Da parco Zanardi a parco Auspicio, passando per via Bardanzellu e via Canaletti Gaudenti: in queste strade il presidente del comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune Gabriella Masella, Domenico Cerone e un agrotecnico hanno effettuato alcuni controlli per verificare la condizione delle alberature. Dai rami caduti e da rimuovere agli alberi che presentano un elevato rischio di caduta. “Durante lo scorso mese di ottobre – hanno spiegato dal comitato di quartiere – sono state effettuate alcune potature ma si è trattato di interventi sulle emergenze a tutela della pubblica incolumità”. 

Dalla manutenzione programmata alla richiesta di sopralluoghi

Di molti pioppi tra le strade di Colli Aniene sono rimasti solo i tronchi “che sono da rimuovere” hanno spiegato dal comitato come hanno specificato anche “i pini hanno la base sollevata rispetto al terreno e sono a rischio caduta”. E’ il comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune a lanciare un appello alle istituzioni ma anche ai cittadini. E’ proprio ai cittadini che viene chiesta collaborazione e quindi vengono esortati a segnalare le situazioni critiche, alle istituzioni invece viene chiesta una manutenzione programmata del verde così da evitare che si verifichino situazioni di rischio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rami caduti ancora da rimuovere e alberi a rischio crollo: "Chiediamo una manutenzione programmata"

RomaToday è in caricamento