TiburtinoToday

Colli Aniene: affidati i lavori per la messa in sicurezza del Casale della Cervelletta

L’importo è pari a 122mila euro circa. Tante le lotte dei cittadini per salvare il ‘Colosseo di Roma Est’

Immagine di repertorio

Il dipartimento ‘Tutela Ambiente’ ha deciso: i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione alla Torre e al Casale della Cervelletta non possono più essere rimandati. Assegnati mediante affidamento diretto, i lavori al ‘tesoro’ di Colli Aniene valgono 122mila euro. Nell’ambito della riqualificazione, saranno dunque effettuati interventi urgenti a salvaguardia dell’immobile come ‘opere provvisionali reversibili per la messa in sicurezza della Torre e delle parti afferenti della Fattoria’ si legge nella determinazione dirigenziale dello scorso 9 ottobre.

Per salvare la Torre dal degrado e da un ipotetico crollo che i cittadini temono da tempo, a Colli Aniene si è costituito in questi ultimi anni un comitato di lotta per fare fronte comune e chiedere la salvaguardia del patrimonio storico archeologico del quartiere. I cittadini di Colli Aniene hanno iscritto il Casale della Cervelletta anche al concorso FAI.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A maggio dello scorso anno, il comitato Uniti per la Cervelletta ha lanciato, tra le ultime iniziative anche una campagna social: scattare un selfie con la scritta “Chiedo al Comune di Roma la messa in sicurezza e la tutela del Casale storico della Cervelletta” e postare lo scatto sui gruppi di quartiere e sulle pagine delle realtà che aderiscono all’iniziativa corredato di hashtag. Ad agosto anche il cantautore Manuel Agnelli, ospite alla rassegna cinematografica del Cinema America ha commentato: “Se non la salva nessuno, lo faremo noi”. I lavori per un importo di circa 122mila euro, saranno realizzati dall’impresa Ranghiasci e CSRL, affidati in maniera diretta così motivato: “il ricorso all’affidamento diretto è motivato, dalla necessità di una rapida cantierizzazione degli interventi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento