rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Colli Aniene Colli Aniene / Via Mozart

Estrema destra al Tiburtino III: prima il sit-in poi la fiaccolata per dire "basta immigrati"

Antonini: "Ci sarà un sit in statico con striscioni e manifesti in cui spiegheremo le ragioni della nostra contrarietà all'arrivo dei profughi"

Non si arrestano le manifestazioni di protesta nel quartiere Tiburtino III ad opera dei militanti di estrema destra. E' ancora il movimento Sovranità a scendere in campo per ribadire la propria contrarietà all'arrivo e al transito dei profughi nella struttura situata in via del Frantoio, nel quartiere Tiburtino III. E proprio in una delle vie del quartiere, via Mozart, gli organizzatori hanno dato appuntamento alla cittadinanza venerdì 6 novembre, alle ore 17.30.

"Ci sarà un sit in statico con striscioni e manifesti - spiega Mauro Antonini, responsabile di Sovranità - in cui spiegheremo le ragioni della nostra contrarietà all'arrivo dei profughi". Non solo. Durante il sit in, i manifestanti ribadiranno anche il dissenso già manifestato nei giorni scorsi presso lo spazio antistante del Dipartimento delle Politiche sociali. "Non siamo d'accordo con le decisioni dell'assessore Danese", sottolinea ancora Antonini. 

Inoltre, tra gli slogan della manifestazione, anche 'basta centri d'accoglienza, degrado nelle strade e abbandono del quartiere'. 

Al termine del sit-in i manifestanti inizieranno una fiaccolata che si concluderà nel vicino piazzale Bach.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estrema destra al Tiburtino III: prima il sit-in poi la fiaccolata per dire "basta immigrati"

RomaToday è in caricamento