Colli Aniene Colli Aniene / Via Angelica Balabanoff

Colli Aniene: nasce il comitato di lotta ‘No ai cassonetti stradali’, al via la campagna “Non li vogliamo”

Nella mattina di mercoledì si è riunita la commissione ambiente in municipio. Le realtà di Colli Aniene sono intervenute per manifestare piena contrarietà al ritorno dei cassonetti

Foto FB - Comitato di lotta a Colli Aniene

Associazioni, comitati e cittadini attivi si sono messi insieme e hanno fondato un comitato di lotta ‘No ai cassonetti stradali’. Chi vive a Colli Aniene non ci sta a tornare indietro dopo 13 anni di raccolta differenziata ‘porta a porta’ e protesta contro la decisione di Ama di passare alla raccolta stradale, quindi con il posizionamento dei cassonetti lungo le strade.

Nei giorni scorsi, l’associazione Vivere a Colli Aniene e altre realtà come il comitato Cittadini di Colli Aniene Bene Comune, hanno avviato una raccolta firme indirizzata alla sindaca di Roma, Virginia Raggi e all’assessora ai rifiuti Katia Ziantoni per chiedere di non modificare il sistema di raccolta tra le strade del quartiere. Nella mattina di mercoledì, le realtà associative di Colli Aniene sono intervenute in commissione ambiente comunale per manifestare ancora una volta il loro dissenso.

Intanto dal comitato ‘No ai cassonetti stradali’ è stata lanciata anche una campagna social per sensibilizzare ulteriormente l’amministrazione capitolina: chi vorrà aderire dovrà scattare un selfie davanti ai cassonetti con l’hashtag “Non li vogliamo”. “Abbiamo espresso completa contrarietà al progetto di Ama durante la commissione – ha spiegato Antonio Barcella, presidente dell’associazione Vivere a Colli Aniene – Siamo contenti della posizione unanime dei consiglieri a favore del ‘porta a porta’ e attendiamo gli sviluppi”.

Dal comitato Cittadini di Colli Aniene Bene Comune: "Siamo soddisfatti dell'esito della riunione ma non ci fermiamo - ha detto la presidente Gabriella Masella - Farò un accesso agli atti sulle risposte del dipartimento rispetto al piano di fattibilità inviato a giugno da Ama, nonchè incompleto perché manca il piano di sicurezza. Bene la riunione dell'assessora con gli amministratori di condominio come ho suggerito io stessa. Andiamo avanti". In commissione anche l’intervento dell’assessora Ziantoni che, come già anticipato dalle pagine del nostro giornale, convocherà un tavolo con Ama e con gli amministratori di condominio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colli Aniene: nasce il comitato di lotta ‘No ai cassonetti stradali’, al via la campagna “Non li vogliamo”

RomaToday è in caricamento