menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frame video di Alessio Panitteri

Frame video di Alessio Panitteri

Colli Aniene: casale abbandonato pieno di rifiuti. I cittadini: “Bomba ecologica pronta a esplodere”

Nei giorni scorsi dall'area circostante si è sprigionato un incendio e i focolai fumano ancora

Se dai rifiuti sversati illegalmente all’interno del casale abbandonato (a Tor Cervara) si sprigionasse un incendio, le fiamme potrebbero durare giorni sprigionando diossina nell’aria. Chi vive nei pressi dell’aria che già sta facendo i conti con i focolai che ancora fumano dopo l’incendio dei giorni scorsi nell’area circostante ha commentato: “E’ una bomba a orologeria”. E il comitato “Cittadini di Colli Aniene Bene Comune” è pronto alla denuncia.

Le immagini girate da un residente del quartiere, Alessio Panitteri, pubblicate di seguito, raccontano una storia di degrado, abbandono e illegalità: come quella dello sversamento illecito di rifiuti. Ma raccontano anche la storia di cittadini che negli anni hanno denunciato e hanno chiesto attenzione a chi governa senza però riceverne. “Avevamo effettuato una raccolta firme sottoscritta da moltissimi cittadini di Colli Aniene e delle aree circostanti inviata all’attenzione del Sindaco di Roma Capitale e Roberta Della Casa in merito a questa bomba ecologica pronta ad esplodere ma non abbiamo mai ricevuto nessun riscontro fino ad oggi – ha detto Stefano Monaco, attivista di Fratelli d’Italia - Mi dichiaro disponibile ad ospitarle entrambe a casa mia la prossima volta che dovesse ricapitare e potranno pernottare nella camera dei miei figli per capire cosa vuol dire vivere con la diossina quando questa si sviluppa come accaduto la scorsa settimana”.

A promettere battaglia è Gabriella Masella, presidente del comitato “Cittadini di Colli Aniene Bene Comune”: “Già anni fa abbiamo denunciato il fenomeno dei roghi tossici, dopo giorni dall’incendio ancora respiriamo diossina – ha spiegato – Ogni giorno un rogo, non ne possiamo più. La salute pubblica deve essere una priorità assoluta. Presenteremo una nuova denuncia” ha concluso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento