Casal Bruciato Casal Bruciato / via dei Cluniacensi

Casal Bruciato: sgomberati 300 rom romeni

In via Cluniacensi sono stati sgomberati 300 cittadini romeni. Dichiarazione di Giorgio Ciardi: "Il 60& degli occupanti è minorenne, i bambini scolarizzati dovrebbero essere circa quaranta"

Sono iniziate con il censimento di circa 300 rom romeni le operazioni di sgombero e di abbattimento di baracche di un insediamento abusivo a via dei Cluniacensi, a Casal Bruciato, nel V Municipio. Sul posto, oltre ai membri di alcune associazioni che lavorano per l'integrazione dei nomadi, come Arci e Popica, c'é il delegato del sindaco per le politiche per la Sicurezza, Giorgio Ciardi. 

"In questo campo - spiega Ciardi - circa il 60% degli occupanti è minorenne e i bimbi scolarizzati dovrebbero essere circa 40. Siamo intervenuti anche perché la polizia ci ha informato riguardo la diffusione in quest'area di prostituzione maschile minorile e questa situazione non era più tollerabile". Nel corso del lavoro di censimento gli agenti della polizia municipale hanno trasferito un minore senza genitori in una struttura di accoglienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Bruciato: sgomberati 300 rom romeni

RomaToday è in caricamento