TiburtinoToday

Casal Bruciato: litiga con un amico e lo ferisce con il cacciavite

E' successo nella serata di ieri in via Cipriano Facchinetti. Il 23enne aggressore è finito in manette per tentato omicidio. La vittima, un 19enne, ha riportato lesioni gravi alla gamba e al torace

Un giovane di 23 anni è stato arrestato ieri dagli uomini della squadra mobile di Roma con l'accusa di tentato omicidio. Vittima un suo amico di 19 anni che al termine della lite è stato colpito al torace e ad una gamba dal 23enne.

I due stavano litigando per banali motivi, quando all'improvviso il 23enne si è diretto verso lo scooter da cui ha tirato un cacciavite con cui ha colpito l'amico. Ad evitare che l'aggressione degenerasse è stato l'intervento della squadra mobile di Roma che ha bloccato l'aggressore prima che sferrasse altri colpi.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento