rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Casal Bruciato Casal Bruciato / Via Alberto Bergamini

Casal Bruciato: erba alta e rifiuti. A riportare il decoro ci pensano i cittadini

L’intervento congiunto del comitato e del gruppo Retake su via Bergamini e piazza Smith

La riqualificazione di Casal Bruciato passa dall’impegno volontario degli abitanti del quartiere supportati dai retakers di zona che, stanchi di vivere tra erba alta e rifiuti, si sono rimboccati le maniche, hanno indossato i guanti e hanno provveduto a riportare il decoro. Dai marciapiedi, alle fermate degli autobus, gli attivisti del comitato ‘Informazioni e segnalazioni’ e i membri del gruppo Ratake Tuburtina, ha raccolto sacchi di spazzatura con l’obiettivo di rendere più vivibile la zona.

I primi interventi sul marciapiede della scuola di via Bergamini, poi gli attivisti si sono spostati in via Smith e hanno lavorato per liberare dal degrado la pensilina del bus e lo spartitraffico. “La riqualificazione degli spazi comuni è importante perché riunisce le forze e restituisce il decoro – ha spiegato Sara Badii del gruppo Retake – I volontari si sono dati appuntamento a settembre, a ridosso dell’apertura delle scuole confidando in una maggiore partecipazione”.

“Ci siamo imbattuti in una vera propria savana tra sterpaglie e immondizia sparsa ovunque, i marciapiedi non vengono puliti da tempo – ha commentato Stefania Martelloni del comitato - Stiamo facendo il lavoro che dovrebbe fare chi di competenza ma che è assente nelle periferie”. Intanto, dei secchioni andati a fuoco in quartiere nei giorni scorsi è stato sostituito solo un cassonetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Bruciato: erba alta e rifiuti. A riportare il decoro ci pensano i cittadini

RomaToday è in caricamento