menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casal Bruciato, rivolta nelle case del Comune: "Caldaie fuori uso. Siamo senza riscaldamenti"

Rivolta con cassonetti a bloccare la strada. "Cantine allagate e piene di feci. Le abbiamo ripulite. Ora siamo senza riscaldamenti Qui ci abitano persone anziane e con problemi di salute"

Al freddo e al gelo nelle case del Comune, senza riscaldamenti e la prospettiva di veder risolto a breve il problema. E' quanto sta accadendo in via Diego Angeli dove questa mattina i residenti, esasperati, sono scesi in strada inscenando una vera e propria rivolta, con tanto di cassonetti piazzati al centro della strada.

A scatenare la rabbia degli abitanti di Casal Bruciato la mancata manutenzione delle caldaie alle case del Comune. "Da due settimane le caldaie erano allagate, riempite di feci", spiegano. "Ora siamo senza riscaldamenti e qui ci abitano persone anziane e con problemi di salute".

Ad innervosire ancora di piu' i residenti dei civici 145 e 147 anche il rimpallo di responsabilità: "Dagli uffici del patrimonio ci hanno detto che i soldi sono stati dati al municipio ma il municipio li ha utilizzati per la manutenzione delle fogne a San Basilio e a marzo questi fondi erano già finiti".

Nella giornata di venerdì 11 novembre, i residenti hanno provveduto da soli e a proprie spese a far intervenire un camion per l'espurgo e da soli hanno ripulito caldaie e liquami. Le caldaie però necessitano di una riparazione Sul posto anche diverse pattuglie di polizia.

"L’amministrazione a trazione grillina si rivela ancora una volta inadempiente, avevamo già segnalato agli assessori municipali competenti, con nota del 20 ottobre scorso, una richiesta urgente d’intervento presso la centrale termica di via Diego Angeli, che serve circa 5 condomini. Nel denunciare, nella nostra lettera, anche il pericolo di ulteriori danni ai fabbricati non abbiamo mai ricevuto risposta dal Municipio IV e dagli assessori grillini" - commentano gli esponenti di Fratelli d'Italia, Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio e Gianni Ottaviano capogruppo nel Municipio IV.

"I fondi per le manutenzioni delle case di edilizia residenziale pubblica (ERP) - nel loro complesso - non ci sono mai stati assegnati. Quelli riferiti all'intervento di San Basilio per l'esplosione dei pozzetti adduttrici al collettore fognario principale, sono stati messi a disposizione dal Dipartimento Patrimonio in misura di 40.000 euro circa e limitatamente a quel tipo di intervento" - precisa Alessandro Pirrone, assessore lavori pubblici del Municipio IV. Aggiunge: "Per quanto a via Diego Angeli, in coordinamento con il Dip. SIMU si sta ora intervenendo per poter risolvere la criticità tecnica per il riavvio dell'impianto, e di sanificazione dell'area a cura della Direzione Tecnica. Grati al Commissariato di Sant'Ippolito per l'intervento a sostegno".
 

protestacasalbruciato-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento