rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Casal Bruciato Casal Bruciato / Via Diego Angeli

Casal Bruciato: minore aggredisce la nonna che si rifiuta di dargli i soldi

I soldi sarebbero serviti per acquistare dosi di droga. Al rifiuto della nonna l'ha scaraventata a terra e l'ha presa a calci, poi ha lanciato un coltello contro una zia. Arrestato in via Diego Angeli

Un ragazzo di 16 anni è stato arrestato in via Diego Angeli a Casal Bruciato con l’accusa di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.
Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, la scorsa notte, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è andato dalla nonna di 66 anni pretendendo da lei soldi che gli sarebbero serviti per comprare dell’altra droga. Al netto rifiuto opposto dalla donna, il nipote è andato su tutte le furie.

Dopo averla aggredita e scaraventata a terra il giovane ha infierito sulla nonna con numerosi calci. La zia del 16enne, udite le urla dell’anziana madre, è intervenuta in suo aiuto, ma il giovane, alla sua vista, ha afferrato un coltello lanciandolo nella sua direzione nel tentativo di colpirla. A quel punto la donna si è rivolta al “112” e i militari, intervenuti sul posto in pochi minuti, hanno arrestato l’esagitato 16enne. Accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli, il minorenne è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Rinvenuto è sequestrato dai Carabinieri anche il coltello usato nell’aggressione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Bruciato: minore aggredisce la nonna che si rifiuta di dargli i soldi

RomaToday è in caricamento