Giovedì, 18 Luglio 2024
Casal Bertone Casal de Pazzi / Via Rivisondoli, 2

Lo sportello anagrafico si trasferisce a via Rivisindoli ma mancano i posti auto

La denuncia del consigliere municipale Matteo Mariani

Lo sportello è chiuso dal 24 luglio e gli uffici sono stati trasferiti. Il 31 luglio, invece, si è tenuto il consiglio municipale straordinario che, inizialmente, doveva servire per tentare di sventare la chiusura dello sportello anagrafico del mercato rionale di San Romano, a Portonaccio. Viste però le tempistiche, l’assise è servita “solo” per certificare la situazione, con buona pace dei cittadini. Problemi economici e di riorganizzazione interna del personale hanno reso praticamente impossibile percorrere altre strade. Intanto, però, c’è chi denuncia come il trasferimento degli uffici in quelli di via Rivisindoli 2 stia creando non pochi problemi all’utenza.

Pochi parcheggi per cittadini e dipendenti

Il consigliere d’opposizione Matteo Mariani firmatario, come altri, di mozioni per chiedere di tenere aperto lo sportello del mercato di San Romano, ha fatto un “esperimento” filmando il suo tentativo di trovare parcheggio per accedere agli uffici di via Rivisindoli 2. Nel video si vede Mariani cercare un posto per lasciare la propria automobile ma, nonostante il periodo estivo, di posteggi legali non se ne vedono. Le uniche alternative sono dei parcheggi arditi, in curva oppure in doppia fila. “Gli uffici sono stati trasferiti ma manco i parcheggi per dipendenti ed utenti” dice Mariani. Una situazione che a settembre potrebbe diventare ancora più difficile da gestire.

Sportello chiuso

Come detto, durante il consiglio municipale convocato il 31 luglio è stata certificata la chiusura dello sportello. Una decisione quasi obbligata da parte del IV Municipio. I motivi che hanno portato a questa scelta sono diversi. C’è, da una parte, una riorganizzazione del personale e, dall’altra, la volontà di mandare a bando i locali che erano occupati dallo sportello. Parliamo infatti di box a destinazione commerciale e che, quindi, dovranno essere assegnati mediante una gara. Più facile a dirsi che a farsi. Infatti, all’interno del mercato ci sono già degli stalli vuoti da mesi. Inoltre, come raccontato da RomaToday, la chiusura dello sportello ha causato una netta riduzione della clientela all’interno del mercato stesso.

Interrogazione in Campidoglio

Un’ultima possibilità potrebbe arrivare con l’interrogazione del consigliere capitolino della Lega Fabrizio Santori il quale chiederà di trovare una soluzione alla chiusura degli sportelli. “L'attuale Amministrazione, nonostante le proteste bipartisan dei cittadini, ha confermato la chiusura dello sportello – ha dichiarato, in una nota, il consigliere Fabrizio Montanini il quale, nei giorni scorsi, aveva anche organizzato una protesta dei banchisti del mercato di San Romano - noi, cittadini e commercianti, ce l'abbiamo messa tutta fino all'ultimo. Ora, non ci resta che attendere l'interrogazione presentata in Campidoglio dall'on. Fabrizio Santori all'assessore Catarci. Se quest'ultimo dovesse smentire quanto affermato dal suo corrispettivo in Municipio allora si riapriranno le danze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sportello anagrafico si trasferisce a via Rivisindoli ma mancano i posti auto
RomaToday è in caricamento