menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Largo San Giuseppe Artigiano a due anni dalla morte di Tiziana: "E' ancora uno scempio"

Due lampioni a led e il rafforzamento della sicurezza per interdire l'accesson al cantiere

Sono trascorsi due anni dalla morte di Tiziana Luadani, la giovane donna di 37 anni precipitata in una grata dopo un volo di otto metri nei garage interrati di largo San Giuseppe Artigiano. Mancanza  di sicurezza, abbandono e degrado sono ancora sul "tavolo degli imputati" e la famiglia della vittima chiede ancora che venga fatta giustizia e che largo San Giuseppe Artigiano diventi un posto "sicuro".

"E' uno scempio, come due anni fa"

"E' uno scempio come due anni fa". A commentare lo stato in cui versano le condizioni di largo San Giuseppe Artigiano è Ombretta Laudani, sorella di Tiziana. "Ogni volta che porto un fiore in questo luogo della tragedia mi sembra di vivere le stesse sensazioni dell'agosto del 2016, non è cambiato assolutamente niente, gli alberi sempre incolti, brandine abbandonate, bottiglie di birra, è davvero una desolazione". E in attesa dell'udienza preliminare che si svolgerà il prossimo 23 novembre, Ombretta: "Vogliamo giustizia per la morte di mia sorella, e chiediamo la riqualificazione di largo San Giuseppe Artigiano".


Che cosa ha fatto il Municipio per mettere in sicurezza lo spazio?

Nell'ottobre dello scorso anno sono stati installati due lampioni a led nella zona di largo San Giuseppe Artigiano e rafforzata la sicurezza per interdire l'accesso al cantiere e poi nulla più perché: "C'è stallo amministrativo per la ripresa delle lavorazioni del parcheggio interrato" ha commentato Roberta Della Casa, presidente del Municipio. Dopo due anni: "Si sta tentando di intervenire sugli insediamenti abusivi che ruotano intorno all'area per garantire maggiore sicurezza – ha poi continuato Della Casa - c'era da parte del Municipio la proposta di integrare parte dei parcheggi di largo San Giuseppe Artigiano con la riqualificazione del mercato San Romano per dare un servizio intero alla clientela ma per ora le tempestiche non hanno coinciso, tuttavia non abbandoniamo l'idea, è questa la direzione che vogliamo percorrere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento